Homepage > Action > Romance > Thriller > Maximum Risk Valutazione

Maximum Risk (1996)

IMDB 5.5
Premiato
3
Bene
16
Media
4
Male
1
Terribile
0
data di revisione 02/21/2020
Bruning

Come fan di Van Damme, quando ho visto questo film, sono stato immediatamente colpito. L'unica cosa che non mi è piaciuta di nuovo è stata la trama del fratello. Quanti fratelli ha questo ragazzo, ma sul serio questo è un film d'azione dall'inizio alla fine. Ci sono inseguimenti in auto, combattimenti e, naturalmente, una bella donna. Cosa si può chiedere di più? Beh, niente di veramente, questo film ha tutto e pensare che fosse dall'inizio dei giorni di assunzione di droghe di Van Damme. Deve essere stato sulle droghe per fare il doppio team che non è un brutto film, solo cattivi attori (Dennis Rodman). In ogni caso, il rischio massimo è un film che ti porterà al limite del tuo posto dall'inizio alla fine. Le scene di combattimento sono fantastiche e bene diretto, e ha Natasha Henstridge che agisce bene e mette in scena una prestazione decente. È anche facile da vedere in più di un modo.
data di revisione 02/21/2020
Jae

Questo film è interpretato da Van Damme, che è stato in molti film di serie B ed è conosciuto come una star di azione per film di film B. Credo che sia per questo motivo che questo film ottiene questo punteggio basso. Questo film è un film e uno dei migliori film d'azione e uno dei miei preferiti. La valutazione è semplicemente ridicola. Van Damme potrebbe non essere un attore di prim'ordine, ma può reggere il confronto con questo tipo di materiale. questo film è di prim'ordine. La trama è interessante, ci sono tutti i tipi di inseguimenti e scene d'azione, tutte le scene d'azione sono fantastiche e ce ne sono molte. Il cattivo è un tizio impressionante, rende alcune scene di wrestling davvero fantastiche con Van Damme. La ragazza è la bellissima Natasha Henstridge. Nel mio libro questo è un bel film d'azione.
data di revisione 02/21/2020
Lynnelle

"Maximum Risk" non è solo un buon film di Van Damme, ma è anche probabilmente uno dei migliori film d'azione degli ultimi anni. La storia è ben scritta (per un film d'azione) ed è veloce. Il regista Ringo Lam ("City on Fire") impressiona lo spettatore con eccellenti sequenze d'azione. Questa è sicuramente la migliore interpretazione di Van Damme come attore. Natasha Henstridge fa una svolta piuttosto decente come la damigella in difficoltà e crea una buona chimica tra se stessa e Van Damme. Non vedo perché questo è stato un enorme flop nei cinema; è sicuramente il migliore di Van Damme e nel cuore un emozionante film d'azione.
data di revisione 02/21/2020
Nuris Dower

Questo veicolo d'azione Jean-Claude Van Damme ottiene buoni voti per il suono, la volgarità, alcune scene d'azione molto buone e alcuni personaggi interessanti che attirano la tua attenzione. Perde segni di eccessiva violenza, troppa mentalità da "Rambo" (i bravi ragazzi non vengono colpiti nonostante una raffica di proiettili) e, tuttavia, un altro film moderno in cui l'FBI è corrotto.

Questo è anche un altro di questi film d'azione che ha TROPPO molta azione. Sarebbe meglio con qualche pausa in più. Diventa quasi ridicolo in alcuni punti. Tuttavia, alcune scene come inseguimenti in auto, incendi ed esplosioni sono così ben fatte che devi ammirare il grande lavoro acrobatico qui. Amico, quegli stuntman guadagnano i loro soldi!

Saresti difficile trovare due protagonisti in qualsiasi film con i corpi di Van Damme e Natasha Henstridge e nessuno dei due è timido nel metterli in mostra, quindi hai le solite scene di sesso gratuite, ma sono brevi, così come la volgarità. Questo è un film rumoroso. Se disponi di buoni altoparlanti, preparati a scuotere la stanza con molti bassi.

Nel complesso, sono circa 100 minuti di distrazione insensata ma divertente.
data di revisione 02/21/2020
Dorie

Maximum Risk è il primo lungometraggio statunitense dell'acclamato regista di Hong Kong Ringo Lam con Van Damme come protagonista. In precedenza aveva ingaggiato John Woo per dirigere il classico d'azione Hard Target, ma JCVD ​​e John Woo non l'avevano esattamente colpito in modo creativo. Ringo Lam e JCVD ​​hanno lavorato bene insieme e avrebbero continuato a lavorare insieme per altri due film (Replicant e In Hell). Il rischio massimo è molto diverso dai film su cui normalmente lavora JCVD, è piuttosto oscuro, grintoso e ha un'azione meno stilosa per cui è conosciuto. Il film è per lo più privo di umorismo ed è presentato in modo serio e più realistico. Ringo Lam convince Van Damme a concentrarsi maggiormente sulla sua recitazione e, quando lavorerà con JCVD ​​in seguito, la sua recitazione migliorerà in modo significativo. Mentre l'intera trama del fratello gemello è stata fatta a morte a questo punto, JCVD ​​è un poliziotto e deve indagare sulle circostanze della morte del suo fratello gemello. Natasha Henstridge è brava in questo come l'interesse amoroso di JCVD ​​e la damigella in pericolo. Lo considero più un thriller che un film d'azione diretto, ma come un mix di generi lo fa abbastanza bene. Questo è anche il primo film d'azione che ho visto che coinvolge la folla russa, che al giorno d'oggi è comune con film come John Wick, The Equalizer, ecc. Nel complesso è stato fatto bene e JCVD ​​avrebbe lavorato successivamente con il leggendario regista / produttore di Hong Kong Tsui Hark on Knock Off che è sfortunato perché quel film è un tacchino gigante di un film, completamente terribile. Ma questa è un'altra storia ...
data di revisione 02/21/2020
Schecter

Sebbene non sia necessariamente uno dei miei preferiti dalla sua collezione più "classica" (Bloodsport, Kickboxer, ecc.), Lo merito molto per aver creato un'esperienza complessivamente altamente suspense, piena di intense sequenze di azione / inseguimento e con altro di una storia rispetto a molti altri sforzi orientati all'azione nella sua classe. La sceneggiatura di Larry Ferguson (sceneggiatore di The Hunt for Red October e sicuramente una delle persone più rispettate per scrivere un film su Van Damme) colloca lo storytelling su ambientazioni d'azione e, in generale, sembra un po 'più intelligente del veicolo Van Damme medio. Non c'è alcun vero mistero nella storia, però: la rivelazione del fratello di Alain e la sua affiliazione con la mafia russa vengono affrontate senza troppi accumuli, e la storia inizia a girare attorno ad Alain ricostruendo i passi infruttuosi di suo fratello per allontanarsi da la folla e la fuga dagli agenti corrotti dell'FBI. Il suo rapporto con la vecchia fiamma di suo fratello (Natasha Henstridge, Species) è interessante all'inizio, ma poi viene più o meno lasciato cadere in grembo. Tuttavia, il film non perde mai un senso di suspense: Alain non sembra abbastanza potenziato come gli altri personaggi che Van Damme recitava in quel momento, quindi raramente sembra impossibile che possa essere ucciso. I valori di produzione ponderati dal regista Lam contribuiscono a creare un buon umore e la direzione artistica è, a volte, ispirata.

Il film presenta un cast piuttosto buono, tra cui Jean-Hugues Anglade (Betty Blue) come partner di Alain e David Hemblen (Exotica) in un ruolo limitato come leader della mafia russa, ma il momento drammatico inaspettato del film appartiene a Van Damme per un'istanza sorprendentemente abile di recitazione silenziosa verso la fine del film in cui Alain ascolta un messaggio registrato dal suo defunto fratello. Ringo Lam continuerà a portare qualcosa in più da Jean-Claude in futuro, indirizzandolo persino alla sua nomination al primo drammatico premio in assoluto cinque anni dopo, ma "Maximum Risk" è probabilmente il più appetibile di tutte le loro collaborazioni per il suo punti di forza e fascino generale.

Valutazione complessiva: 7 su 10.
data di revisione 02/21/2020
Amalee Cascoe

Alain Moreau (Van Damme) è un poliziotto francese che ha appena scoperto di avere un fratello gemello. Si chiamava Mikhail Suverov e lavorava per la folla russa. Per arrivare alla verità sulla sua vita, si reca a New York City, in particolare nella zona della Piccola Odessa. Mentre è lì, deve combattere i gangster, così come gli agenti dell'FBI a doppio scambio. Ma quasi tutti pensano che sia Mikhail. Fortunatamente la fidanzata di suo fratello Alex (Henstridge) è in viaggio. Ora Alain deve tornare in Francia in un unico pezzo, ma non prima di causare alcuni importanti Van Damage nella grande mela! Il rischio massimo è dai bei vecchi tempi quando i film di Van Damme andavano a teatro. Pertanto, ha un aspetto di alta qualità e sembra avere un budget decente dietro. È bello vedere gli alti valori di produzione usati bene dal grande Ringo Lam, che in seguito si sarebbe nuovamente unito a Van Damme per Replicant e In Hell (2003).

Deve essere nel contratto di Van Damme essere nei film in cui interpreta due ruoli. La maggior parte degli attori non ha mai questa possibilità, ma Van Damme ha. Cinque volte. I film sono Double Impact (1991), Maximum Risk, Replicant (2001), Timecop (1994) e The Order (2001). Il motivo per cui sente che non ci sono abbastanza Van Dammes sulla terra, al di fuori dell'ego, deve ancora essere spiegato. Per enfatizzare ulteriormente la sua "doppia" vita, qui, in Maximum Risk, Van Damme vedere la sua riflessione è un tema in tutto il film. Occhiali, finestre, cornici e naturalmente specchi sono tutti impiegati per scopi psicologici. Ma davvero questo film è un thriller divertente che è appetibile per il pubblico generale. Non devi essere un Van Damme o un maniaco delle arti marziali per goderti il ​​massimo rischio.

Di 'quello che vuoi di lui, ma Van Damme ha più emozioni di Chuck Norris. O Don "The Dragon" Wilson. Parlando di Wilson, proprio come i suoi film Bloodfist sono tutti 80 minuti, sembra che un'altra richiesta di Van Damme sia che i suoi film durano almeno 100 minuti. Il rischio massimo non fa eccezione, quindi naturalmente c'è un po 'di riempimento, ma non molto. E un cliché classico è in mostra: il "tassista stravagante" è di nuovo in mostra, ma almeno questa volta ha un ruolo più sostanziale del solito.

Seguendo un'altra regola JCVD, ci deve essere una scena in cui diventa nudo o semi-nudo. Perché non lo sappiamo. Qui è l'antica battaglia di stabilimento balneare, vista anche in film come Red Heat (1988) e Showdown in Little Tokyo (1991). Ma almeno c'è un po 'di nudo di Natasha Henstridge per raddrizzare la nave. Henstridge, solo nel suo secondo ruolo cinematografico in assoluto (dopo Species, 1995), ha un bell'aspetto ed è triste vederla finire in Scott Wiper come A Better Way to Die (2000), ma ehi, devi guadagnarti da vivere .

Maximum Risk è un intrattenimento solido e apparentemente semplice che sembra far sì che le carriere di Van Damme e Ringo Lam vadano avanti con un pubblico più vasto. Guardandolo oggi, è il classico divertimento degli anni '90 che è facile da apprezzare.

Per ulteriori follia, visitare: comeuppancereviews.com
data di revisione 02/21/2020
Doherty Kiper

"Maximum Risk" è uno dei thriller d'azione personali preferiti di Van Dammage. Adoro questo film fino alla morte, è Van Damme vs. la mafia russa e gli agenti corrotti dell'FBI. È un film d'azione decente degli anni '90 che ho visto. Questo è stato un miglioramento rispetto a Street Fighter e The Quest. Questa è stata la prima collaborazione con Van Damme e Ringo Lam, successivamente hanno lavorato su "Replicant" e "In Hell". Jean-Claude Van Damme è affiancato dalla bella e sexy Natasha Henstridge (Specie) nei loro ruoli più esplosivi.

Benvenuto in un'altra recensione cinematografica della mia Van Damme Movie Marathon per dicembre, il mese del mio compleanno. Il 28 dicembre è il mio compleanno, quindi sto facendo recensioni sui film di Van Damme. Sono cresciuto guardando questo film, ho sempre adorato questo film, mia mamma mi ha comprato questo film su nastro VHS prima che passasse. Ero in terza media quella volta. Non ho più il nastro VHS, ma ho questo film su Blu-ray e lo guardo di nuovo, devo dire che sono d'accordo con altre recensioni, non è solo bello, è uno dei migliori film di Van Damme degli anni '8.

La solida recitazione di Jean-Claude Van Damme interpreta i gemelli Mikhail Suverov e Alain Moreau in doppio ruolo, separati alla nascita. Alain Moreau (Van Damme) è un poliziotto francese ed ex cecchino militare. Sta indagando sulla vita del sentiero del fratello morto Mikhail Suverov che lo porta dalla bellezza del sud della Francia alle cattive strade di New York e tra le braccia della fidanzata di suo fratello (Henstridge). È inseguito da spietati mafiosi russi e agenti rinnegati dell'FBI, la coppia che corre contro il tempo per risolvere l'omicidio di suo fratello e mettere in mostra la cospirazione internazionale. Scintillato dalla chimica erotica tra Jean-Claude Van Damme e Natasha Henstridge, acrobazie spettacolari e azione da salto di livello.

Adoro la sequenza d'azione in questo film, effetto pratico senza CGI. I combattimenti sono reali perché Van Damme ha fatto le proprie acrobazie di combattimenti, è così che Van Damme combatte non come era in Sudden Death in cui aveva acrobazie doppie per i suoi combattimenti. Ci sono stati dei doppi di acrobazie in cui Van Damme corre per le strade di New York con i taxi. Quelle erano acrobazie pericolose che Van Damme era nella sua forma migliore. Questo è stato il terzo ruolo di Natasha Henstridge nei panni di Alex Bartlett in questo film e uno dei suoi ruoli migliori finora.

Hai una scena di sesso tra Alain Moreau (Jean-Claude Van Damme) e Alex Bartlett (Natasha Henstridge) Mi piace, come Natasha Henstridge molto come attrice è bella e sexy. Hai Jean-Claude Van Damme che usa il suo calcio rotante su un mafioso russo in piedi su una macchina. Van Damme lo appende a testa in giù e spara all'assalitore con una motosega con una pistola alle gambe e il ragazzo taglia la carne intera con una motosega, scioccante. Combatte Red Face (Stefanos Miltsakakis) che era un buon cattivo.

Ringo Lam, un film d'azione decente davvero buono, ha diretto bene, ha fatto un ottimo lavoro, grandi sequenze di combattimenti, buoni inseguimenti in macchina, scatti. Questo è stato il secondo film che Van Damme ha interpretato di nuovo due gemelli. Buona acrobazia, uno dei miei film preferiti di Jean-Claude Van Damme. Adoro questo film da morire, adoro la sexy Natasha Henstridge in questo film.
data di revisione 02/21/2020
Fahland
Maximum Risk è il secondo film di Van Damme diretto da un regista di Hong Kong (il primo è stato "Hard Target" di John Woo), Ringo Lam offre un'azione elegante come sempre, ma non è lo stesso di "Full Contact" , ma questo è molto buono dopo gli standard americani. Van Damme consegna le sue solite cose. Il rischio massimo è grande! 9/10
data di revisione 02/21/2020
Ossie

La trama è ragionevolmente avvincente e complessa per un film di Van Damme, con alcune sequenze d'azione in rapido movimento.

Concordo con il post precedente, che la recitazione di Van Damme sembra migliore in questo film, anche se non vincerebbe ancora nessun oscar!

Alla fine, il climax è purtroppo poco interessante, prevedibile e fedele alla forma di qualsiasi altro film d'azione.

Sta iniziando a sembrare vecchio, ma ha ancora un grande fisico, il che è sicuro del perché i voti demografici per questo film lo mostrino più popolare tra le oltre 45 donne !! ;-)

Se sei un fan di Van Damme, vale la pena dare un'occhiata.
data di revisione 02/21/2020
Panayiotis Dolliver

Accidenti, Jean Claude è arrivato sul grande schermo con questo film. Ha recitato nel ruolo della sexy Natasha Henstridge (sembrava addirittura bella quando era pregga). Vi è una discreta intuizione sessuale, ma nulla progredisce mai a ciò che mi ha fatto noleggiare questo film, poiché sono sicuro che migliaia di altri spettatori speravano dopo aver guardato Species. Voglio dire, avrebbe dovuto essere garantito con un attore di serie B come Van Damme e una crostata di Hollywood come Henstridge, sembrava una combinazione imbattibile. Tuttavia, ci sono combattimenti decenti e taglierò una pausa dal JCVD ​​poiché è vecchio nonostante sembri un trentenne. Vale la pena guardare perché ha buoni voti e azione perversi. La formula su cui Hollywood ha prosperato per decenni. Continuate così ragazzi!
data di revisione 02/21/2020
Sheila

Il film apre "Sud della Francia" quale sarebbe cosa? Spagna? Andorra forse? No. Era ancora la Francia. Quindi vediamo Jean-Claude Van Damme essere ucciso e poi lo vediamo partecipare a un funerale, ma non è stato nemmeno il suo funerale. Si scopre che è morto in un'ambulanza (una francese e non una spagnola) che si guarda. La mamma non gli ha mai parlato del gemello che ha venduto come schiava bianca. Il suo gemello sarebbe cresciuto in America essendo uno schiavo salariato nel sistema capitalista. Ma aspetta, è riuscito a sfuggire a tutto ciò lavorando per la mafia russa perché gli albanesi non sono ancora diventati grandi e non puoi ottenere ragazze come Natasha Henstridge che lavorano in Wal-Mart, anche se fai manager con benefici.

Per qualche motivo, Claude decide di indagare su se stesso e viaggia in America solo per scoprire il tassista più fastidioso, che ha l'inglese come prima lingua. Ad un certo punto mi sarei ritirato, ma non Van Damme che aveva ancora 45 minuti per entrare nella lattina, e con un conteggio del corpo quasi nullo.

Mindless Van Damme divertente.

Guida breve. Nudity (Natasha Henstridge)
data di revisione 02/21/2020
Iphigeniah

Questo film è sicuramente il MASSIMO di Van Damme al di là di Double Team. Ha una bella storia, musica fantastica e alcune sequenze d'azione piuttosto interessanti ed eccitanti. Sono un fan delle capacità di recitazione e di arti marziali di Van Damme, ma non mi sono piaciuti molti dei suoi film. Non a causa dello stesso Van Damme, ma a causa di trame economiche e cattive sequenze d'azione. Ma questo film di Van Damme colpisce il bersaglio e vale la pena guardarlo.

Van Damme interpreta un poliziotto in Francia che scopre di avere un fratello gemello che non ha mai saputo chi fosse stato assassinato. Volendo immergersi maggiormente nel mistero della morte di suo fratello, si reca a New York e prende posto ai suoi fratelli nella speranza di alcune risposte. Ma ottiene molto di più di quanto sperasse perché i criminali stanno cercando di ucciderlo a destra e sinistra, quindi offre un'azione estrema e dà loro qualcosa su cui riflettere (cioè se non ci sono ancora tutti morti!). Quindi guarda questo film se non l'hai ancora visto o rivederlo se lo hai fatto. Se ti piace Van Damme, consiglierei anche Double Team.
data di revisione 02/21/2020
Wellington Doane

Non è il tipico film di Van Damme. Questo è un action / thriller ben realizzato di Ringo Lam. Tutto, dalla storia, al dialogo, alla scenografia, all'azione e persino alla recitazione (la performance di Zach Grenier come capo russo è particolarmente memorabile) - È tutto fatto nel modo giusto. Semplicemente un ottimo pacchetto.
data di revisione 02/21/2020
Segalman

Questo film è stato divertente da guardare in quanto aveva una sceneggiatura che ti faceva indovinare cosa sarebbe successo dopo e c'erano anche alcune scene d'azione e drammatiche. Tutti gli attori hanno svolto un lavoro eccellente nei loro ruoli e la cinematografia è stata eccellente nonostante alcuni errori e ci sono stati degli ottimi scatti senici. Gli effetti speciali e il lavoro acrobatico erano eccezionali con una superba coreografia di combattimento.
data di revisione 02/22/2020
Cung

Un poliziotto francese, Alain (Jean Claude Van-Damme), un giorno scopre di avere un fratello gemello, si reca in America per trovare risposte su chi fosse e su chi lo abbia ucciso. In fuga dalla folla russa, un Brian Bosworth che sembra colpito- uomo, e agenti dell'FBI storti lungo la strada a New York. Si ritrova anche a proteggere / innamorarsi della stretta del fratello morto interpretata da Natasha Henstridge. Tutto questo porta a una grande sparatoria in un Wherehouse ... Sorta abbandonato. non è il solito film di Van Damme.

Van Damme stagionato?

Per cominciare Il rischio massimo è guidato dall'uomo d'azione asiatico Ringo Lam, che dona al film molta atmosfera e stile. Le scene di combattimento sono realistiche, grintose e per lo più brutali. Nota Van Damme va per la Giugulare qui Ossa che si infrangono e calci alti. Gli scontri a fuoco sono ben organizzati, alcuni buoni inseguimenti e una bella scena che coinvolge una motosega.

Ne vale la pena anche lo scenario. Partiamo dalla calda, bella e estiva Francia a Dead of winter, puzzolente, New York City. Penso che sia un bel arco di contrasto nella storia.

Lam ottiene uno dei migliori concerti di recitazione da Van Damme Yet, è al suo posto più oscuro e volatile qui. Natasha Henstridge è un po 'sprecata per tutto tranne che per la bellezza degli occhi. Zach Grenier e Paul Ben Victor stanno bene come i cattivi che chiamano il Il problema è che non sono una vera minaccia per Van Damme. Stefanos Miltsakais come Redface si adatta molto bene a questo conto. I suoi 3 scontri con Alain sono utili. Anche se può essere un po 'noioso al limite della parodia.

Questo sarebbe probabilmente il miglior film di Van Damme se non fosse per il ritmo lento e il dialogo eccessivo, che ha uno scopo. È solo un po 'di azione appariscente. Poi passano 15 minuti lasciandoci desiderare di più. Quindi ricomincia .Brake.Gas.Brake.Gas.

Gli scontri a fuoco sono buoni, ma sembra che Ringo si stesse trattenendo un po 'dalle sue solite cose da marchio per pacificare i semi dietro le quinte.

Se stai cercando il solito da JC, allora vai a guardare la Quest. Questo è un film molto più complesso, a tema per adulti.
data di revisione 02/22/2020
Markson

Se vedi solo un film di Van Damme ... vedi Rischio massimo. È un thriller decente, non solo un film di arti marziali. Sfortunatamente, dopo aver visto quanto può essere buono Van Damme (sì, può recitare - qualcosa che non abbiamo ancora visto da Stephen Seagal con cui è di solito paragonato), ti rende triste vedere quanti brutti film ha davvero fatto.
data di revisione 02/22/2020
Jennie Mcguffee

Ora pensavo che Steven Seagal avesse le migliori scene di combattimento nei suoi film, ma Jean Claude è molto meglio !!!!.

Questo film è molto solido e divertente e secondo me il miglior film di Jean Claude. Le scene di combattimento sono molto ben fatte e le brutali lotte con lo scoppio delle ossa mostrano cosa Van Damme può davvero fare in una situazione con stupidi punk francesi. Maximum Risk è un film molto sottovalutato come The Last Boyscout e merita molto più credito di quello che ottiene oggi e la lotta in ascensore alla fine quando Van Damme uccide il ragazzo russo mettendo un coltello nel suo stivale era geniale e piena di suspense. Nel complesso Maximum Risk è un film d'azione molto divertente con grandi combattimenti e ti consiglio di ottenere il blu ray !!
data di revisione 02/22/2020
Stedt

È un po 'tardi a questa data per rivedere il massimo rischio. L'abbiamo visto almeno nei nostri tempi nel corso degli anni. Questo è un buon film d'azione anche se come difetti. Il primo difetto è quando il signor Van Damme entra in un condominio e si confronta con un gruppo di adolescenti neri. Questo non è necessario e ritrae i neri in modo sgradevole. La storia cerca di rimediare mostrando un buon residente di colore che ha sollevato Mr. Van Damme fin dai primi tempi. Un altro difetto è l'agente grasso dell'FBI. Sembra improbabile che l'FBI permetta a un agente sovrappeso pensante lento di uscire sul campo. Anche se prevedibile, il film ha il suo punto culminante con molta azione soprattutto nel sud della Francia in strette stradine tortuose. Ci sono altri difetti che gli spettatori potrebbero notare, ma nel complesso è comunque un buon film. Per me il momento clou del film è l'eccezionale esibizione del tassista Henry Gomez. La sua interpretazione del romanziere aspirante iperattivo è davvero qualcosa da guardare. Ogni centimetro di Mr. Gomez è iper. Soprattutto i suoi occhi e il suo entusiasmo di essere parte dell'azione mentre il signor Van Damme affronta molte sfide non solo in Francia ma a New York. Pensavo che il capo fosse una cattiva scelta, ma sotto il capo era davvero vile e mi ha fatto credere a lui. Anche il poliziotto francese, partner di Van Damme, era molto bravo, così come la signora Henstridge. Peccato che non abbiamo visto di più lei e il signor Gomez.
data di revisione 02/23/2020
Aliza Brockhaus

Questo deve essere il miglior film d'azione Jean-Claude Van Damme che ha realizzato. Ha tutto e ce l'ha a palate. Questo film dura 100 minuti e 95 di questi sono pura azione.

Hai fantastici inseguimenti in auto per le strade di Nizza e New York.

Ci sono un sacco di persone che il governo non dovrà arrestare e provare perché non ci saranno.

Ne hai tre, contali tre combattimenti eccezionali tra Jean-Claude Van Damme e il tizio più grande e più cattivo che tu possa immaginare.

E hai Natasha Henstridge in bagno che fa l'amore e ci dà una visione che ricorderemo a lungo.

Cosa si può chiedere di più?
data di revisione 02/23/2020
Gunilla

Vado nei film di Van Damme e Seagal per il caos di arti marziali e non sembra esserci molto in questa foto. Un sacco di tutto il resto però: inseguimenti in auto, una sparatoria in un bagno turco e Natasha Henstridge che ha un bell'aspetto come nel film "Species" dell'anno precedente. Il grande russo ammaccatore (Stefanos Miltsakakis) era un formidabile nemico di Alain Moreau (Van Damme) e non sembrava che potesse essere mai stato battuto in combattimenti ravvicinati; doveva superare Alain di almeno cinquanta sterline, probabilmente di più. Pieno di cattivi cattivi su entrambi i lati dello stagno, ti fa chiedere se i nostri agenti dell'FBI sarebbero mai stati coinvolti con la folla russa. Un tempo non avrei detto nulla, ma dopo le recenti avventure all'interno dell'agenzia non avrei dubbi sul fatto che potesse accadere. Oltre a tutte le punizioni incredibili e sbalorditive subite da Alain, ho dovuto solo scuotere la testa per la facilità con cui ha frugato nella serie di domande sul protocollo della banca francese per arrivare alla cassetta di sicurezza di suo fratello. Immagino che Mikhail non fosse molto creativo. Peccato per il tassista di New York City, mi sono abituato a fare la sua corsa al trucco della bocca. Avrei letto anche il suo libro.
data di revisione 02/23/2020
Pavior Fry

Questo veicolo di Van Damme è trama, ma la trama è per lo più poco interessante, e in definitiva cliché. Gli inseguimenti in auto sono spettacolari ma ripetitivi e quella ripetizione diventa rapidamente noiosa. Le sequenze di combattimenti sono per lo più impressionanti, ma quando Van Damme ha affrontato lo stesso (fantastico) avversario per la TERZA volta, la cosa ha iniziato a somigliare a una parodia. Il miglior motivo per vedere il film è, come sottolinea il primo recensore, la presenza della bellissima e atletica Henstridge. La performance di Van Damme è OK, come sempre.
data di revisione 02/23/2020
Markson Hone

La mia età: 13 anni

Un poliziotto francese, interpretato da Jean-Claude Van Damme, scopre di avere un fratello gemello, ma è appena stato assassinato. Presto tutti i problemi di suo fratello lo mettono in difficoltà, poiché tutti credono che sia suo fratello, inclusa la fidanzata di suo fratello, Alex, interpretata da Natasha Henstridge. Insieme scappano dalla mafia russa e dall'FBI.

"Maximum Risk" è molto più divertente e divertente della maggior parte dei film per lo più noiosi di Van Damme. Van Damme mette in scena la sua solita esibizione media e Natasha Henstridge aggiunge un po 'di frizzante e romanticismo. Ci sono molti combattimenti, esplosioni e violenza come sempre nei film di Van Damme. Ha anche più trama della maggior parte dei suoi film.

Classificazione australiana: M 15+: violenza di medio livello, scene di sesso di basso livello, linguaggio volgare di basso livello

Rating: 70 di 100
data di revisione 02/24/2020
Brooks

Una volta è stato detto, ogni singola persona ha un gemello che vive sul pianeta allo stesso tempo. In questo film il nostro eroe, Jean-Claude Van Damme, interpreta Alain Moreau un agente di polizia che apprende di avere una somiglianza sorprendente con un gangster che è appena stato ucciso. Un ufficiale francese di nome Sebastien, (Jean-Hugues Anglade) lo informa del morto, che Alain scopre che è Mikhail, il suo vero fratello. Decidendo di voler saperne di più, finge di prendere il suo posto. Quello che non sa è che suo fratello era un famigerato gangster cacciato, con una ragazza ed è inseguito dalla mafia russa, rouge agenti dell'FBI e un'intera schiera di uomini viziosi che lo vogliono morto. Uno dei peggiori è un uomo chiamato "Red Face" (Stefanos Miltsakakis) che è stato incaricato di ucciderlo e non si fermerà fino a quando non lo farà. Il film è pieno zeppo di drammatiche, emozionanti azioni fisiche, inseguimenti in auto e strazianti colpi di proiettile che strappano. Questo film è forse il migliore della serie Jean Claude e resisterà da solo contro gli altri del genere. Consigliato facilmente. ****
data di revisione 02/24/2020
Siana Giersz

Devo ammettere che sono un fan di Van Damme (diciamo dieci volte veloce) ma questo film mi è piaciuto molto. Ha avuto un'azione fantastica. Non eccezionale sopra le righe (come The Quest) ma fantastico nel suo "realismo" Nessuno era incredibilmente duro. Van Damme non ha fatto mille colpi per dimostrare quanto fosse duro. È stato colpito alla testa all'inizio del film e ha avuto un livido e una benda su di esso per il resto del film. Il principale cattivo acquisto (che era INCREDIBILE) è stato ad un certo punto eliminato da due rapidi calci (che per la maggior parte di noi, è uno in più di quanto avremmo preso). La trama era piacevolmente originale. Certo, aveva molti elementi richiesti, ma il modo in cui li seguiva era originale (almeno secondo me). L'odissea nello scoprire l'identità dei suoi fratelli era molto convincente. Natasha Henstridge, in breve topless (anche una buona ragione per guardare questo film) è stata molto brava e continuo a godermi i suoi ruoli. Probabilmente la cosa peggiore di questo film è stata la capacità di recitare di Van Damme, che sembra essere diminuita dai suoi film più recitati, "Lionheart" e "Double Impact", ma da quello che ho sentito, è stato un grande cokehead mentre lo faceva. Non proprio una scusa, ma cosa puoi fare.

Lascia una valutazione per Maximum Risk