Homepage > Action > Drama > Family > Real Steel Valutazione

Real Steel (2011)

IMDB 7.1
Premiato
7
Bene
6
Media
4
Male
2
Terribile
6
data di revisione 02/21/2020
Carole

Che piccolo gioiello Real Steel avrebbe potuto essere. Ben prima della sua uscita, e prima che venissero resi noti tutti i dettagli della trama, questo sembrava un film intelligente in cui i robot sono costretti a impegnarsi in combattimenti brutali per l'intrattenimento dei loro padroni umani. Il punto in cui la storia sarebbe andata da lì è lasciato all'immaginazione, ma sembrava avere tutti gli ingredienti di una fantascienza acclamata dalla critica e autocosciente. Il prodotto finale differiva fortemente dalle aspettative iniziali, tuttavia, e ci rimane un'alternativa vuota, sebbene sopportabile, che spinge quelli come me a chiedere: cosa sarebbe potuto essere?

Nel prossimo futuro (2020, secondo il regista Shawn Levy) l'arte umana del combattimento da uomo a uomo è diventata obsoleta. I combattenti di una volta sono stati sostituiti da robot che fanno il lavoro sporco mentre i loro controllori umani raccolgono i frutti. Charlie Kenton (Hugh Jackman) è uno di questi promotori, recentemente sfortunato e che vive non per le luci brillanti, ma per fare abbastanza soldi per sopravvivere. In questo momento molto inopportuno, è costretto a prendersi cura di suo figlio estraneo (Dakota Goyo), la cui amicizia nascente con un robot sparring obsoleto di nome Atom convince Charlie a dare al grande momento un ultimo colpo.

Per un film che ha lo scheletro per accogliere l'esplorazione del concetto di qualità umane nelle macchine, a la Blade Runner o Intelligenza artificiale, oltre a (avvertimento: pretenziosità in vista) il tema dell '"etica e morale dell'umanità", in realtà fa tutto può evitare del tutto quegli argomenti. Le mie speranze per un film del genere erano quasi deluse dal cast di un bambino, un segno sicuro che la storia sarebbe stata strettamente focalizzata sulla relazione di Max e Charlie, e sotto questo aspetto la trama sembra inutilmente limitata. Ciò si traduce in una scena intrinsecamente fuori posto in cui Atom, tutto solo prima di un grande combattimento, si guarda allo specchio come per mettere in discussione la sua esistenza. La sua inclusione nel taglio finale si diffonderà sicuramente sopra le teste del suo pubblico target pre-adolescente, mentre gli spettatori più maturi potrebbero interpretarlo come un tentativo economico di iniettare un cuore troppo tardi nella storia.

In effetti, il suo status di famiglia è la più grande delusione di Real Steel. In primo piano c'è la caratterizzazione sbagliata del figlio di Charlie, che è ritratto, secondo me, un marmocchio viziato che è così sicuro di sé tutto il tempo che una piccola parte di te vuole vederlo fallire. Il bambino come figura autoritaria può fare appello a quelli dell'età di Max, ma toglie il realismo contrastante e grintoso del personaggio di Jackman, e spegne ogni speranza di realismo basato sul personaggio nel processo. Altri tentativi di compiacere il mercato maschile dell'interpolazione includono evidenti allusioni a linee di giocattoli e videogiochi, nonché un assalto sbalorditivo al posizionamento del prodotto, che diventa più che irritante durante la seconda metà.

La sceneggiatura non è disastrosa. Gli scrittori si dilettano in cliché di tanto in tanto, ma non fino al punto in cui intorpidisce la mente. Su una nota più negativa, la sceneggiatura consente un assortimento di momenti meritevoli (che alcuni potrebbero chiamare "scaldacuori", a seconda della prospettiva personale) che includono robot danzanti e l'introduzione di più di un personaggio laterale eccessivamente da cartone animato, ancora una volta limitando il livello di coinvolgimento che si può fare con questo film.

Le scene d'azione del film erano visivamente piacevoli, sfruttando una discreta quantità di angolazioni della telecamera per dare allo spettatore uno sguardo intrigante nella meccanica del rombo dei robot. Il CGI è impressionante e i movimenti massicci (al contrario di quelli slick) dei robot funzionano davvero bene, riflettendo come sarebbe una lotta realistica tra due macchine pesanti. Jackman fa del suo meglio come sempre, ma da solo non può salvare una prospettiva una volta promettente che si accontenta invece di essere la definizione stessa di mediocrità di successo.

* Non c'è niente che amo più di un po 'di feedback, buono o cattivo. Quindi lasciami un messaggio [Email protected] e fammi sapere cosa ne pensi della mia recensione. *
data di revisione 02/21/2020
Knepper

Aspettavo di vedere questo film da molto tempo, l'ho visto oggi e ne è valsa la pena aspettare.

La mossa ha una miscela perfetta di emozioni, combattimenti di Robo (molto importante, non troppo fatto) e alcune scene comiche, cos'altro vuoi?

Per me il combattimento con i robot è stato grandioso. Ho seguito i film di Huge Jackman fino a tardi e tutti sono stati bravi, incluso questo. Ma a parte tutto ciò, il film ha un messaggio incorporato che ci sono cose che a volte non puoi gestire o trascurare quando hai altre priorità ma puoi sempre fare le cose nel modo giusto, può essere difficile ma può essere fatto.

Anche il ragazzo Dakota Goyo ha fatto un buon lavoro.

Quindi direi di andare là fuori e vedere il film, vale ogni centesimo che spenderai per il biglietto.
data di revisione 02/21/2020
Jasun Christofferse

Avevo basse aspettative e sono sicuro che lo facessero anche molte persone, tuttavia mi è piaciuto molto il film per vari fattori in cui elencherò: ogni scena aveva uno scopo - nessuna scena inutile che non ha alcun impatto sul pubblico. The Ending - Original and Motivating, ha mostrato che aveva una morale per la storia (se guardassi il film, lo sapresti)

TUTTAVIA, sfortunatamente il bambino mi ha rimandato immensamente. Apprezzo la sua fiducia nella recitazione, ma le sue urla e le sue linee di cattivo gusto erano appena scoraggianti. Ho anche notato che la sua comprensione tecnologica era ridicolmente alta, il che è piuttosto irrealistico ... E questo è un eufemismo.

Detto questo, posso percepire un "Real Steel 2" e spero che risulti buono come questo primo. I sequel sono molto difficili da perfezionare soprattutto per questo film, ma sto divagando.

Vale la pena guardare questo film e se hai intenzione di guardarlo, assicurati di preparare i tuoi tessuti.
data di revisione 02/21/2020
Blodget

Basato su ciò che tutti hanno detto, Real Steal è come Over The Top più Rocky with Robots. Over The Top perché c'è un uomo, suo figlio e un camion. Rocky perché è ovvio. Metti insieme questi film e aggiungi robot e meno Stallone. Il vero acciaio non è molto innovativo, ma è straordinariamente bello e ha molto cuore. È anche il ritorno di Hugh Jackman, anche se lo abbiamo visto un po 'lo scorso giugno. Ci sono molte cose da raccomandare in Real Steel.

La premessa non è poi così intrigante. È la boxe sostituita da robot. I film con robot CGI giganti non stanno innovando poiché abbiamo Transformers di Michael Bay. Ma il cuore e l'anima sta nella relazione tra Charlie e Max e il loro robot, Atom. È divertente guardarli. Le scene di combattimento sono piuttosto eccitanti. Questo è ciò che fanno la maggior parte dei film sui combattenti sfavoriti. L'unico problema qui è l'antagonista principale debole. Non è davvero così minaccioso o un grosso problema. Ricky era più minaccioso del gigantesco Zeus.

Il cinema è abbastanza decente. Scene ben girate. I robot CGI e la colonna sonora sono abbastanza buoni. Nulla da dire sul design di produzione tranne il camion di Charlie. Sembra affascinante per qualche motivo. Le esibizioni sono state fantastiche. Non vediamo Hugh Jackman nei film d'azione dopo due anni e c'è un piccolo cameo di lui, che lancia due personaggi (è ovvio ma non ti dirò il titolo). Qui in Real Steel, Jackman è energico e in qualche modo perfetto per il ruolo. Dakota Goyo è un po 'affascinante. La chimica di lui e Jackman traspare dal film. È divertente guardarli insieme.

Non ci sono molte novità qui in Real Steel, ma alla fine è divertente e ha molto cuore. Il climax non è molto travolgente ma intende essere più sentito. Ancora una volta, è come Over The Top che il padre sta cercando di rendere suo figlio orgoglioso e Rocky perché è boxe e aggiunge alcuni robot. Anche senza pensare molto ai robot, c'è sempre un cuore umano in questo film. Hugh Jackman lo fa di nuovo. Il genere dei film di combattimento dei perdenti lo fa di nuovo. È davvero un film divertente per tutta la famiglia.
data di revisione 02/21/2020
Tani Klemish

Real Steel è diretto da Shawn Levy e adattato collettivamente allo schermo da John Gatins, Dan Gilroy e Jeremy Leven da un racconto di Richard Matheson chiamato Steel. Interpreta Hugh Jackman, Dakota Goyo, Evangeline Lilly, Anthony Mackie, Kevin Durand, Hope Davis e James Rebhorn. La musica è firmata da Danny Elfman e la cinematografia da Mauro Fiore.

Ambientato nel prossimo futuro, il robot boxe è una grande folla che tira lo sport. Dopo che un operatore robot in difficoltà viene presentato a un figlio di 11 anni che non ha mai conosciuto, si imbattono in un robot scartato in un cortile di spazzatura ....

Tutti possiamo lamentarci del mimetismo di un'idea e dei cliché che dominano Real Steel, ma devi davvero consegnarlo ai produttori per quello che hanno realizzato. Hanno realizzato un film per famiglie che è molto perfetto al giorno d'oggi. La storia è quella che ogni fan di Sylvester Stallone adulto può riconoscere e apprezzare, il battito cardiaco umano piacevolmente costante, mentre la premessa di grandi robot colorati che si battono a vicenda si diletta i giovani e noi adulti che sono ancora giovani nel cuore. Il film fa praticamente quello che fa qualsiasi altro film di questo tipo, getta lo sciroppo nell'ultimo quarto in cui seconde possibilità e conflitti familiari vengono fragorosi attraverso la trama. Innegabilmente è enormemente derivato, gli eventi sono gestiti tramite joystick per ottenere una risposta emotiva da un pubblico familiare, mentre il posizionamento del prodotto viene meno e la sceneggiatura spesso si affievolisce sotto il peso della non originalità. Ma solleva lo spirito e arrivare alla fine è facile poiché è molto divertente. Sì, è il robot Atom, il campione del popolo, sì, è David vS Goliath e sì! È Balboa vS Creed. Niente di sbagliato in questo.

Il cast non deve davvero offrire molto di più che essere adeguato nel contesto del materiale, anche se un muscoloso Jackman trova una buona chimica paterna con il giovane Goyo. In effetti Goyo non è piacevolmente fastidioso, sempre un vantaggio è quello. Inevitabilmente i robot sono le stelle, sono un trionfo del design e degli effetti visivi e uno spettacolo per gli occhi doloranti, mentre Levy ha una buona padronanza della messa in scena delle sequenze di combattimento - anche quando paralizza da Balboa. Anche l'aspetto del prossimo futuro è fantastico, con la fotografia a colori di Fiore molto accattivante. Coniato in oltre $ 290 milioni al botteghino mondiale (oltre £ 180 milioni di profitto), Real Steel ha trovato il pubblico di famiglia che stava cercando, dimostrando ancora una volta che esiste un mercato per carneficina di popcorn semplice ed efficace. Non è arte alta o sceneggiatura intelligente, ma qualcuno stava seriamente pensando che sarebbe stato il caso qui? Se vuoi il cervello con questa premessa, cerca l'episodio di Twilight Zone "Steel", con l'eccellente Lee Marvin, altrimenti siediti e goditi il ​​viaggio e lascia che i bot bot e l'interesse umano aumentino il battito e rallegrino il cuore rispettivamente. 7/10

La versione in formato home è una stampa scintillante, gli extra sono fastidiosamente brevi ma la bobina del blooper è divertente, otteniamo una decostruzione acrobatica e apprendiamo l'influenza che un certo Spielberg ha avuto sulla produzione.
data di revisione 02/21/2020
Hardner Preniczky

Questo film inizia abbastanza bene, Hugh Jackmann al suo meglio: guidare tranquillamente un camion lungo una strada polverosa. il suo personaggio, Charlie, è il cliché boxe, tipo roadrunner a due tempi con una douche-bag, in questo caso ambientato in un tempo futuristico (anche se gli unici pezzi futuristici nel film sono robot e telefoni cellulari e un camion che per qualche ragione ha finestre dove sono i piedi del conducente), dove i robot fanno la boxe per te. Charlie sta cercando di vincere combattimenti con i robot che acquista o mette insieme dagli scarti, ma non dimostra alcuna abilità, interesse o dedizione. Si distrae e non ha cuore per le macchine che usa. Quando riceve la notizia che la sua ex ragazza muore, non mostra alcuna reazione emotiva, tranne per il tentativo di ingannare la sua ricca sorella per la custodia del loro unico figlio, che accetta di accettare per un'estate al fine di ricevere uno stipendio. Il resto che possiamo prevedere da qui e non si discosta dalle nostre proiezioni più noiose.

Cosa avrebbe potuto essere carino di questo film? quasi tutto. La sceneggiatura avrebbe potuto essere più intelligente, più divertente, più nitida. I personaggi sembrano innaturali, in particolare il protagonista Charlie. Non sembra sapere se è un bravo ragazzo o solo un perdente che va d'accordo con il successo degli altri. In un buon film, il protagonista subisce classicamente una trasformazione che cambia la vita, in questo caso il legame di padre e figlio, che cambia l'atteggiamento del padre nei confronti della vita in generale. Tuttavia, il cambiamento deve essere credibile. In questo caso, manca molto.

Quando è disposto a perdonare la storia banale, l'azione lascia molto a lamentarsi. Dov'è il freddo rallentatore che lacera il metallo? dov'è il bel combattimento di arti marziali / tipo mma? i produttori avrebbero potuto fare completamente NUTS su questo, ma invece non è molto eccitante.

MALE MALE MALE. Vuoi azione e divertimento? non qui..
data di revisione 02/21/2020
Procora

Ho scoperto che questo film era una produzione Spielberg solo quando l'ho visto sullo schermo. Ho subito capito che avrei dovuto affrontare molti momenti economici di Kodak e bambini con gli occhi pieni di lacrime avvolti in una formula di divertimento in famiglia che Steven ha ripetuto da ET.

Non ho sbagliato. Ma non avevo idea di quanto sarebbe stato male. Almeno Goonies 2, intendo ... Super 8, è riuscito a essere davvero divertente. Questo film non ha sorprese, è solo una svolta prevedibile, dopo una svolta prevedibile.

La recitazione è terribile su tutta la linea, ma non posso incolpare gli attori per non aver sforzato in una storia così deprimente. Goyo è un talento promettente, purtroppo le linee che gli sono state date sono così fuori dal personaggio e di cattivo gusto per un bambino della sua età, nessuna quantità di talento potrebbe essere convincente. Gli piace il pugilato di robot ed è così appassionato di videogiochi che è anche fluente con il giapponese, ma non è un secchione, è tutto cresciuto e può contrattare come un venditore di couscous marocchino in un venerdì nero di couscous e, per finire, sembra il il ragazzo più bello di sempre, anche se sua madre è morta da pochi giorni. E, come se non fosse abbastanza orribilmente incongruente, passa metà del film a mostrare le sue abilità di ballo come un aspirante Bieber. Quello è un bambino seriamente schizofrenico!

Ma la cattiva recitazione e la narrazione atroce non finiscono qui. Alcune persone in Real Steel sono più fumettistiche dei robot: Ricky, Tak Mashido, Farra, sembrano cattivi da un Disney Channel Show. La maggior parte delle riprese di James Rebhorn e Hope Davis avrebbero dovuto rimanere sul pavimento della sala da taglio. Si perdono sullo schermo, chiaramente senza chimica in coppia e non abbastanza righe sulla sceneggiatura con cui lavorare. Ogni volta che interagiscono sullo schermo, puoi davvero scoppiare a ridere di come si scuotono le braccia l'una contro l'altra, come due manichini da crash test al rallentatore. Ma il modo in cui continuano a guardare goffamente Hugh Jackman durante ogni dialogo schifoso come se stessero chiedendo di essere liberati dalla loro miseria ti rende di nuovo terribilmente triste.

La scena finale con tutti che piangevano estasiati da Hugh Jackman mentre eseguiva il video-fitness, mi ha fatto strappare i capelli dalla testa! Sono ammirato da tutte le recensioni positive che questo film sta ottenendo. O questo film è stato presentato in anteprima il giorno opposto di , o non avevo idea che questo sito avesse una base di utenti così grande di bambini di 9 anni.
data di revisione 02/21/2020
Viddah Helmus

La mia risposta a Real Steel è quasi parallela alla reazione di Hugh Jackman al combattente robot Atom nel film. Sulla pubblicità iniziale e sui trailer, non sono rimasto un po 'impressionato dal film. Sembrava un altro film che glorificava la "freddezza" dei robot, e poi ha cercato di approfondire una storia inventata di una relazione padre-figlio. Non ho mai creduto di vederlo e di assegnarlo un punteggio positivo. Proprio come nel film in cui Jackman non crede che Atom abbia le carte in regola per essere un combattente di successo, quindi viene accolto con un brusco risveglio.

Il film si svolgerà nel prossimo futuro, 2020 secondo il regista Shawn Levy, dove i pugili umani sono stati sostituiti da grandi mostruosità metalliche che fanno il lavoro sporco mentre gli umani occupano i controlli e i comandi per loro. Charlie Kenton (Jackman), un ex pugile, ora trascorre le sue giornate usando i robot per combattere, ma si ritrova in una brutta patch di fallimenti.

Dopo essere stato informato che la sua ex ragazza è morta, con la quale ha avuto un figlio, Charlie ora deve prendersi cura del bambino per tre mesi fino a quando sua zia e suo zio tornano dalla loro seconda luna di miele. Il bambino ha undici anni, Max, interpretato in modo efficiente da Dakota Goyo. I due si incontrano goffamente, ma spettatori esperti come me sanno che questi due diventeranno presto un allegro duo padre e figlio.

Durante una visita in discarica in cui Charlie e Max sono alla ricerca di nuove parti per il loro robot, si imbattono in Atom, un robot piccolo ma implacabilmente forte che viene abbandonato ma ancora in grado di combattere. Lo riparano, e poi scoprono che con il riconoscimento vocale e l'effetto ombra, in cui il robot mima le mosse di un essere umano, è un robot con un grande potenziale di successo. Il resto del film descrive gli sforzi di padre e figlio per portare Atom fino al campionato.

Gli effetti digitali funzionano molto bene insieme e sono molto più attraenti di quelli simili utilizzati nella serie Transformers. Per prima cosa, le scene di combattimento sono coerenti, divertenti ed estremamente ben realizzate da Danny Elfman, che questa volta ci regala musica deliziosamente diversa.

I robot vengono catturati utilizzando una varietà di tecniche digitali. Alcuni sono animatronic, altri vengono utilizzati attraverso l'animazione motion capture, in cui gli attori si preparano per abiti speciali e imitano i movimenti del personaggio, e alcuni semplicemente semplici CGI. Tutte e tre queste tecniche si fondono molto bene insieme e creano uno spettacolo visivo molto divertente. Anche la motion capture non è così abbozzata e glitch come normalmente. In Hulk di Ang Lee nel 2003 era chiaramente a scatti e sottosviluppato, in Mars Needs Moms, nello stesso anno, era inutile e invadente, ma qui, sembra che il team degli effetti abbia messo insieme i loro atti.

Penso che l'unico difetto qui sia la sceneggiatura. ma ciò che lo rende un po 'migliore è il fatto che il cast gli si avvicini con ottimismo e la mentalità che "faranno funzionare". Jackman certamente lo fa, tirando fuori un padre squallido e ignorante che cresce per apprezzare un po 'di più suo figlio e il suo lavoro, e Dakota Goyo, come ho detto prima, colpisce quasi tutte le note nel modo giusto. Il problema è che la sceneggiatura ci martella con diversi cliché di film che abbiamo visto molte volte prima. La storia dagli stracci alle ricchezze si è mostrata molte volte, per non parlare della propria ascesa da umili origini a una carriera di successo. Almeno Real Steel riconosce i film a cui rende omaggio, come l'intera scena finale che rispecchia leggermente Rocky.

Il regista Shawn Levy ha ottenuto con successo due perdenti; il film stesso e Atom. I suoi film precedenti come Just Married e Night at the Museum erano leggere caratteristiche innocenti che non includevano nulla dello stesso livello di Real Steel. Alla fine, il film mi aveva dato una sensazione che mi piace provare quando esco da un film che pensavo sarebbe stato poco brillante; rassicurato e sorpreso.

Con: Hugh Jackman e Dakota Goyo. Diretto da: Shawn Levy.
data di revisione 02/21/2020
Fairley

La parola flook ha improvvisamente sviluppato un nuovo significato per me quando ho accidentalmente comprato i biglietti per questo film poiché nessun altro spettacolo era disponibile. Sapevo a malapena che avrei finito per vedere un'opera magnum, un film perfetto che trascendeva dalla narrativa moderna a un classico senza tempo. Ci sono pochissimi film realizzati in grado di soddisfare i gusti di ogni singolo frequentatore di film, ma poi ci sono quelli occasionali come "acciaio reale" che si qualificano per tali premi. È una trama brillante, ma non abbozzata e dolorante come i trasformatori, non troppo nel futuro per scuotere il cervello. È una miscela perfetta di ogni tipo di emozione mentre regala al pubblico una dose di eccitazione quotidiana. Buona recitazione nei panni dei protagonisti, Butler è molto impressionante, attenzione per il bambino .. Buona narrazione, sceneggiatura eccellente, effetti super e direzione dello stato dell'arte. Devo aggiungere altro

In poche parole .. è un 9/10 !! Guardalo

Sto portando via 1 in quanto non è Ben-Hur!
data di revisione 02/21/2020
Bomke Delco

Quando il film è stato annunciato per la prima volta circa un anno fa, ho immediatamente aggiunto al mio programma mesi prima: aveva un bel nome ed ehi, era un film con robot e il sempre caldo Hugh Jackman! Poi è uscito il trailer e la storia si è rivelata toccante nel film di famiglia su un padre e suo figlio estraneo con robot gettati dentro. Un dolce film per la famiglia? Ugh. L'ho tolto immediatamente dal mio programma di visualizzazione. Poi sono uscite le recensioni e anche Entertainment Weekly le ha dato un'ottima recensione, dicendo che in realtà è molto meglio di quanto ti aspetteresti. Abbinalo a un grande botteghino e la mia curiosità ha ripreso a manifestarsi. Alla fine, ha ottenuto una nomination all'Oscar per i migliori effetti visivi e, quindi, non ho più avuto scelta.

E sono qui per dirti che non dovresti credere a tutto quello che hai sentito ... la mia reazione iniziale è stata sbagliata, la seconda è stata giusta: "Real Steel" è un grosso carico di spazzatura assoluta.

Ambientato nel 2020 o qualcosa del genere, quando la boxe è stata sostituita da robot, Jackman interpreta Charlie, un ex boxer che ha impregnato una ragazza e il cui figlio torna a perseguitarlo quattordici anni dopo quando muore. "Costretti" a trascorrere un'estate con questo ragazzo, si rendono conto di legarsi ai robot di boxe. I robot, intendiamoci, che sembrano SENTIRE qualcosa quando vengono colpiti (tipo, dai ...).

Con una sceneggiatura assolutamente giovanile che è messa insieme da ogni film di famiglia del cliché proprio come alcuni di questi robot sono messi insieme con la spazzatura, "Real Steel" non è altro che un film a vita alta tecnologia con uno degli script più assurdi dell'anno. Ogni linea è pensata per tirare le corde del cuore e farti sentire confuso quando non cerca di impressionarti con i suoi effetti visivi mediocri. Cerca di essere nient'altro che "carino" dall'inizio alla fine, così saccarina che finisce rapidamente per essere nauseabondo.

Fino al bambino che usa la "tecnologia dell'ombra" per far fare al suo robot alcune sciocche mosse di danza hip hop. Davvero? A chi ha più di dodici anni questo film è piaciuto? "Real Steel" non è altro che un cantiere di manipolazione emotiva che in realtà non ha qualità redentrici per nessun adulto. Ma sì, probabilmente piacerà ai tuoi figli.
data di revisione 02/21/2020
Bradstreet

quando questo film finì, l'unica cosa che mi sarebbe passata per la mente era "almeno non era il modo peggiore di passare 2 ore della mia vita". venendo a ripensarci, però, non ricordo niente di peggio.

litigare con alcuni funzionari pubblici sulla burocrazia per ottenere l'emissione di carta è in realtà più divertente.

vediamo cosa ricordo di questo film per giustificare il mio punto.

1. il padre; un pugile di talento 35+ anni UNA VOLTA che QUASI ha vinto al campione del mondo.

un. decide di affrontare il robot-boxe al quale SUCCHIA eppure riesce ancora a combattere (?!?!) b. ha una relazione con la figlia calda del suo allenatore ... NO WAI! c. perde ripetutamente denaro ma riesce comunque a spendere di più (voglio sapere come. diventato geloso a questo punto) d. ha abbandonato la sua ex fidanzata in gravidanza e ora è morta e decide di vendere la custodia di suo figlio alla ricca zia del ragazzo (la vita è una cagna: P), ma riesce comunque a trattenere temporaneamente il ragazzo per qualche motivo.

2. il figlio; all'inizio non piace a suo padre (ma perché?!?!)

un. ha un talento nel giocare ai videogiochi, controllando quindi i robot da combattimento (il punto del film non è il mio) b. crede che il robot di 40 anni che trova per suo padre in qualche discarica abbia delle potenzialità (sul serio?). più di questo, arriva a credere che il robot abbia un'anima (sì). c. riprogramma il robot (la maggior parte dei bambini di 11 anni lo fa davvero, niente male. A 11 ho riprogrammato un satellite)

3. il trio (padre-figlio-robot); vinci combattimenti, ammettiti al campionato del mondo e QUASI vinci la lotta con il robot più avanzato MAI realizzato e non farti sprecare dal round 1 perché come predetto il robot ha un'anima (il mio Cyrix del 1996 può battere il tuo i7 FACILE, a quanto pare ha più ANIMA)

4. vivono tutti felici e contenti e il mondo intero li adora (non ti aspettavi di averlo fatto?)

ci devono essere ancora più cliché che mi rifiuto di ricordare.

Dio, ho davvero bisogno di cancellare in qualche modo quei ricordi dal mio cervello ... Qualcuno di 11 anni interessato a farlo per me? (non può essere difficile. vero?)

punto preso?
data di revisione 02/21/2020
Borlow Ringheim

Wtf! Intendo WTF! Questo film è stato scioccante. OK, nel 2000 gli effetti speciali da soli avrebbero reso questo film eccezionale, ma il suo 2011 ora e gli effetti speciali in questo sono praticamente la norma.

Questo film aveva un buon punteggio per e quindi ho pensato di provarlo al cinema. Ciò che ho ottenuto è stato il vomito che ha indotto sentimentalismo, personaggi che erano o parodie borderline di se stessi o del tutto incredibili e una trama che lasciava molto a desiderare. Inoltre, la scienza richiedeva una sospensione dell'incredulità che era al di là di me. Intendo; robot da combattimento che operano tramite il riconoscimento vocale, o ancora più ridicolmente in "modalità ombra" dove semplicemente copiano ciò che "vedono". Dov'è la suite VR immersiva con biofeedback? Sarebbe stato molto più credibile. Combattenti che controllano i loro robot via web comodamente da casa. Non ci sarebbe voluto molto per rendere questo aspetto del film molto più credibile. Inoltre è stato impostato troppo vicino in futuro. Quando avremo robot così avanzati come questi, non riempiremo i camion di combustibili fossili (qualcosa che ho notato accadere più di una volta - la sponsorizzazione del grande petrolio?)

A sua difesa, l'attore bambino è stato abbastanza bravo nella misura in cui potrebbe essere con la sceneggiatura che gli è stata data e l'idea che i bambini parleranno giapponese in futuro a causa della superiorità dei loro giochi online è stato un bel tocco (anche se penso che il cinese sia altrettanto probabile).

Tutto sommato una grande delusione. Ho lasciato il cinema dopo la resa dei conti finale circa 5-10 minuti prima della fine del film, quando non potevo più sopportare il tentativo di strappi lacrimali. Il mio amico è partito dopo un'ora e ha preferito sedersi fuori a giocare al telefono fino al termine del film. A un bambino di 11 anni potrebbe piacere questo. Qualsiasi adulto con un QI normale non lo farà.

Oh, e fai attenzione al posizionamento prolungato del prodotto Budweiser all'inizio del film. Considerando che questo è un film per bambini, ho pensato che fosse un po 'cattivo!
data di revisione 02/21/2020
Azaria Rodiquez

Mi piacciono i robot. Mi piacciono i robot che combattono. Quindi, se avessi avuto la mia dose completa di robot da combattimento, avrei potuto essere più gentile con questo film. Ma non ho ottenuto quello che volevo. Quello che ho ottenuto è stato un po 'un film che finge di connettere un bambino di cui ero stufo nei primi 5 minuti. Non mi piaceva davvero quel ragazzino viscido piagnucoloso e lamentoso. Il fatto che ho dovuto sedermi attraverso scene dolorosamente sdolcinate con quel piccolo attore di prosciutto e Hugh Jackman ha reso il tutto appena percorribile. A proposito Hugh, che diavolo era quell'accento? Quindi, recitazione chessy, storia prevedibile, hack hacking, buoni (non notevoli) effetti speciali eppure questo vantaggio ha continuato a guadagnare $ 256 milioni, escluse le licenze, che presumo saranno gigantesche quando uscirà Real Steel 2!?!? Non sono arrabbiato, solo deluso.
data di revisione 02/22/2020
Sari

Abbiamo visto una proiezione avanzata il 22 settembre. Ho pensato che sarebbe stato un altro di quei film sfortunati / sfigati, sfacciati, caldissimi, sfigati / stracciati per film ricchi. Sono stato davvero sorpreso. Aveva dei grandi colpi di scena, aveva una trama vera. E mentre sì, c'è un po 'di lingua sparsa in tutto, ha fatto un buon film per famiglie per bambini più grandi, 10+ (la mia opinione). Il finale non era proprio quello che mi aspettavo, ma guardando indietro penso che mi sia piaciuto di più. Chi vuole un finale può vedere arrivare l'intero film?

Ha avuto dei grandi momenti comici. Le relazioni tra gli attori si sono sentite genuine e non esagerate o forzate.

L'animatronica dei robot era buona. I robot stessi erano divertenti e fantasiosi e sicuramente mi hanno fatto desiderare che avessimo davvero questo sport. Vorrei essere lì!
data di revisione 02/22/2020
Roath Ludwig

Qualsiasi film che coinvolga il pubblico in modo positivo e lasci il tifo è un film eccellente. È come Rocky sull'adrenalina e con una recitazione decisamente migliore. Hugh Jackman, Evangeline Lilly e Dakota Goyo hanno tutti grandi prestazioni. Dakota, che interpreta il figlio, fa davvero il film, ma tutte le interpretazioni degli attori sono fantastiche. Il ragazzo che lo riteneva noioso ... beh, ti manca la passione e la tua anima deve essere morta. Real Steel è il miglior film in assoluto che ho visto da molto tempo. Farai il tifo, piangerai, riderai e ti divertirai a fondo. Ho dovuto sedermi e guardare i titoli di coda solo per riprendere fiato. Grande film.
data di revisione 02/22/2020
Renfred

Questo era un film hollywoodiano totalmente cliché. Il film è iniziato bene con molta speranza che questo film sarebbe stato uno storditore, ma credo di aver sbagliato.

lasciami in parole più semplici. Prediresti il ​​film prima ancora che finisca.

Le cose positive del film erano Hugh Jackman, alcune scene d'azione, un nuovo concetto di film sulla boxe dei robot e non gli umani.

Le cose brutte sono state storie cliché e come tutto sembra funzionare bene per il bambino e suo padre per tutto il film. Tutti sembrano essere davvero piacevoli in questo film. Il bambino riesce a innervosirti e così anche molti altri attori.

Il film non è riuscito a evocare emozioni durante la seconda metà. Mi sono preoccupato per nessuno dei personaggi. Ho pianto guardando Kung Fu Panda-2 ma non questo film.

Una cosa che posso dire con certezza è che un bambino di 10 anni amerebbe sicuramente questo film e succhiasse per i tipici cliché e film sdolcinati di Hollywood.

E se questo film riuscisse a vincere un Oscar, sarei sicuramente scioccato.
data di revisione 02/23/2020
Felder

Non mi aspettavo molto quando ho visto questo film - e non sono proprio un fan dei film in cui i bambini sono i protagonisti - ma sono stato piacevolmente sorpreso da questo.

Anche se questo era un tipo di film "formula / perdente", mi ha fatto il tifo per Atom, Hugh Jackman è stato grandioso, così come il cast di personaggi.

Il CGI è stato eccellente, mi sono davvero collegato ai personaggi, ed è stato solo un film divertente, colpevole di piacere (dai, i robot di boxe - che NON LO vogliono!).

Non proprio "A Space Odyssey: 2000" ma, di nuovo, non dovrebbe esserlo.

DIVERTIMENTO. DIVERTENTE. GRANDE AZIONE.

Consigliato !
data di revisione 02/23/2020
Baron Mccullough

Nel 2020, la boxe non è più combattuta da umani che sono stati sostituiti da robot. L'ex pugile Charlie Kenton (Hugh Jackman) guida il suo camion per promuovere combattimenti con il suo robot Ambush. Quando ha appena perso un combattimento, viene convocato in un'udienza e costretto a prendersi cura del suo sconosciuto figlio undicenne Max Kenton (Dakota Goyo) da quando sua madre è morta.

Charlie perde un altro combattimento con il robot Noisy Boy che la sua ragazza Bailey Tallet (Evangeline Lilly) ha appena acquistato e si reca con Max in una discarica per raccogliere parte di robot per costruirne uno nuovo. Tuttavia, Max trova un vecchio robot sparring di nome Atom e Charlie gli insegna a combattere la scatola. Atom diventa un vincitore e Max e Charlie si avvicinano. Tuttavia Charlie ha un accordo per consegnare Max a sua zia e al suo ricco marito.

"Real Steel" è un film con un CGI impressionante ma una storia povera. L'idea di utilizzare i robot per la scatola è poco interessante e sciocca, e la relazione dei fastidiosi Max e Charlie è strettamente un business e mai un padre e un figlio amano. Il mio voto è cinque.

Titolo (Brasile): "Gigantes de Aço" ("Giganti d'acciaio")
data di revisione 02/23/2020
Astraea

cast perfetto, sceneggiatura perfetta, regia perfetta e finale perfetto ... non potrebbe andare meglio di così ... l'abbinamento della relazione figlio-padre in questo film è semplicemente eccezionale ... e che esibizione di Hugh Jackman e Dakota Goyo. quel bambino potrebbe mettere in ombra l'uomo più sexy del mondo ..

questo può essere il miglior film dell'anno fino ad ora..mi piacerebbe vedere Hugh Jackman più sullo schermo..ha lasciato il segno ma dovrebbe fare più film..se non l'hai ancora visto, basta don non sprecare il tuo tempo a pensare ... basta GO FOR IT ... può valere la pena vederlo molte volte..non un solo momento nel film è stato annegato ... sceneggiatura perfettamente eseguita ..

solo una parola per "WOW" ...
data di revisione 02/23/2020
Consalve

Quando penso a Hugh Jackman ... penso a Wolverine, con artigli di adamantio che si strappano attraverso le cose (e occasionalmente attraverso i cattivi stessi!) E i suoi capelli letteralmente selvaggi e dall'aspetto selvaggio. Ma questo film ha dato a Jackman un'immagine completamente nuova ... nei panni del papà morto e dell'ex boxer arrogante che partecipa a combattimenti tra gladiatori robotici per vivere!

Non andrò troppo nei dettagli della trama ... ma tutto ciò che vorrei dire è che questo film è in definitiva una storia sul trionfo del "ogni uomo" mediocre contro probabilità schiaccianti. È una storia che abbiamo visto un milione di volte ... ma mai contro uno sfondo così creativo e stimolante!

E mentre Hugh Jackman fa un ottimo lavoro ... la vera star dello show è senza dubbio il figlio del suo personaggio (interpretato da Dakoto Goyo) ... all'inizio il bambino sembra fastidioso ma alla fine cresce su di te!

Potrebbe non essere materiale Oscar, ma questo è sicuramente un grande film, e alla fine, questo è tutto ciò che conta!
data di revisione 02/24/2020
Chevalier Boaldin

"Real Steel" è il film più allegro che abbia mai visto da un po 'di tempo. Dopo un inizio promettente, il film inizia a diventare più sicuro nel raccontare la sua storia. Una storia che abbiamo già visto in "Rocky" e nei suoi numerosi cloni.

Ambientato in un futuro in cui l'unica differenza sembra essere la lotta contro i robot. Hugh Jackman interpreta un pugile fuori dal lavoro e fa un buco di classe A a **, che è senza speranza nel far combattere nuovi robot. La vita di Jackmans è presumibilmente cambiata quando il figlio che ha abbandonato quando un bambino si presenta e aiuta a trovare un vecchio robot, che finisce per essere grande sul ring.

Come ho scritto sopra, il film inizia bene. Jackmans interpreta un personaggio che si preoccupa solo dei soldi e vince fino a quando il bambino non si presenta. Anche i bambini se la passano bene fino a quando non inizia a insegnare al robot come anche la danza (e sì, gli insegna persino "il robot", sospira!) E come la maggior parte degli attori bambini fiduciosi, diventa il bambino irritabile e cky nel film.

Non credo di rovinare nulla dicendo che il vecchio robot vince e Jackman finisce per preoccuparsi di più di se stesso entro la fine del film, ma il modo in cui lo fanno è seriamente banale, e il modo in cui Jackman ha iniziato a farmi non desiderare troppo per lui alla fine.

Nel complesso la storia del film forse non è prevedibile come si potrebbe pensare, e viene salvata da una valutazione peggiore da questo, e la sua luce spruzza momenti divertenti e fantastici progetti di robot. Il primo round è meglio del secondo round. Il che sembra deciso a battere "Rocky" e tutti i suoi numerosi imitatori, nel tentativo di vincere il premio per il film più coraggioso di sempre.
data di revisione 02/24/2020
Edan Possehl

"Real Steel" è fantastico. Non mi aspettavo che succedesse. È molto più che "Transformers" incontra "Rocky" facendo "robot rock-um sock-um". Ho visto Hugh Jackman su Jimmy Fallon parlare di ciò che lo ha fatto iscrivere al progetto. "Real Steel" oltre lo sfarzo visivamente stupefacente del CGI e lo spettacolo è la commovente storia di padre e figlio che definiscono amore e rispetto. Ancora una volta, Steven Spielberg non è poi così sorprendente come produttore esecutivo. Sono un fan di Jackman. "Real Steel" potrebbe essere il suo successo crossover che sfrutta i suoi incredibili doni, interpretando un vero ragazzo e non un supereroe. Anche lui è fantastico. Come descrive Jackman, "Real Steel" riguarda le seconde possibilità e la redenzione. Sicuramente il culmine della storia sfavorisce il robot da combattimento sottodimensionato Atom contro il feroce indistruttibile Zeus. Per me "Real Steel" risuona nella sua voce umana. Hugh Jackman mentre Charlie confessa a suo figlio Max (scena che ruba Dakota Goyo), "Ti meriti di meglio di me." Charlie chiede a Max cosa vuole da lui. Max risponde "Voglio che tu combatti per me!" Sì, "Real Steel" sta lottando per l'amore con tutto ciò che hai. "Real Steel" è il vero affare.

Ambientato nel prossimo futuro, 2020, la boxe umana è ormai obsoleta. La boxe robotica è la forma regale di intrattenimento che offre al pubblico la carneficina brutale senza danni alla vita umana. Jackman è Charlie Kenton, ex pugile ora manager di robot boxer di seconda categoria. All'apertura di "Real Steel" assistiamo alla demolizione del suo robot Ambush durante un evento di divertimento in un rodeo della contea. Il promotore Ricky (arrogante e squallido Kevin Durand) conosce Charlie dai suoi giorni di boxe. Si scopre che Charlie deve un sacco di soldi alle persone cattive. Charlie torna a casa dal suo amore Bailey (bellissima e radiosa Evangeline Lilly) con Ambush al seguito. Bailey conferma che Ambush è una perdita totale e ricorda a Charlie che non ha soldi. Bailey possiede la palestra di boxe di suo padre in città, e suo padre ha gestito e allenato Charlie quando era un contendente. Bailey non può sostenere Charlie e tenere a galla la palestra.

Charlie viene a sapere che la sua vecchia fidanzata è morta e ora ha la custodia del figlio Max (Goyo). Irresponsabile Charlie ha praticamente abbandonato Max e sua madre quando è nato. Max ha 11 anni. La zia di Max Debra (spietata e tesa Hope Davis) vuole la piena custodia di Max. In un'udienza in tribunale in Texas, il loutish Charlie non esprime alcun interesse a diventare padre. Invece negozia un accordo con il ricco marito di Debra Marvin (il decente James Rebhorn) per firmare la custodia per $ 100,000. Charlie ha bisogno dei soldi per acquistare il robot campione all'avanguardia, Noisy Boy. Il trucco: Debra e Marvin sono in vacanza in Italia per 2 mesi. Quindi Charlie riesce a stringere una relazione con Max, oppure no. Davvero per Charlie questo significa che Bailey si prende cura di Max. Goyo è naturale come il ragazzino intelligente e accanito, che è un fan della boxe robotica e della danza di strada. Sembra che erediti anche la caparbietà di suo padre. Insiste anche nel chiamare Jackman "Charlie". Max sa di essere giocato almeno inizialmente.

Evangeline Lilly è magnificamente minimizzata e generativa come Bailey. Peccato che non le venga dato altro da fare. È immediatamente attratta dalla cura di Max, perché è come Charlie, ma privo delle sue dolorose delusioni. In una scena meravigliosa racconta a Max l'uomo che Charlie era un pugile. Anche se aveva 25 e 19 anni, sfortunatamente tutti a eliminazione diretta, ha combattuto in punta di piedi con il contendente numero 2 al mondo. La sua Bailey ama così tanto Charlie, e sta aspettando che entri nel grande uomo che può essere. Jackman mette in ombra Charlie come un uomo potente, che vive pienamente la vita, senza lasciare nulla alle spalle. Naturalmente il paradossale paradosso è il suo rapporto con Max. John Gatins, Dan Gilroy e Jeremy Leven, sceneggiatori e sceneggiatori, danno il tono giusto con il loro "Real Steel", sanno che sono le persone a ispirare, non gli straordinari effetti speciali. Anche il regista Levy concentra toccantemente la sua narrazione.

"Noisy Boy" di Charlie è fatto a brandelli in una partita di gabbia sotterranea. Durante la ricerca di pezzi di ricambio nella discarica, Max scopre un altro robot, Atom. Atom è un bot di sparring di seconda generazione, come sottolinea Charlie. Quindi Atom è costruito per essere punito, non per infliggerlo. Unfazed Max è determinato a combattere Atom nelle partite. Usando le sue abilità di hacker, Max unisce la funzione di comando vocale di Noisy Boy alla funzione ombra di Atom: Atom può imitare in modo impeccabile ogni movimento che vede. Charlie allena Atom dando al robot le combinazioni e gli istinti di un pugile umano. Charlie e Max sfruttano questo vantaggio rispetto ad altri robot da combattimento e presto si ritrovano a combattere nel WRB, World Robot Boxing. Il campione in carica WRB è Zeus, meraviglia tecnologica progettata dal creatore Tak Mashido (elegantemente arrogante Karl Yune). Zeus è programmato con intelligenza artificiale che impara dai suoi avversari e si evolve. Il proprietario di Zeus è la splendida e astuta Farra Lemkova, ben interpretata da Olga Fonda. L'istinto e il coraggio umani sono confrontati con la tecnologia avanzata calcolata. Questo è l'ultimo colpo di Charlie alla grandezza, e la sua possibilità di venire a patti con il suo passato.

In "Real Steel" Sugar Ray Leonard ha addestrato Hugh Jackman alla box ed è stato consulente tecnico per la boxe dei robot sul ring. Jackman sembra veloce, forte e magro. Peccato che nessuna delle sue sequenze d'azione del pugile sia arrivata al taglio finale. Tutto ciò conferisce a "Real Steel" un'autenticità viscerale. Il vero affare è la sentita chimica di Jackman e Goyo. Sì, che diventano padre e figlio è prevedibile. Dovrebbe. Jackman è potente e compassionevole mentre si trasforma credibilmente nell'eroe. Goyo è meraviglioso come il bambino innocente, che vuole solo credere in qualcosa. In una scena toccante con entrambi mentre Charlie non riesce a proteggere Max, sussurra "Mi dispiace ??" "Real Steel" a volte è spudoratamente hokey, e l'ho adorato. Alla fine si tratta dell'amore e di tutto ciò per cui combatti. "Real Steel" ha ragione.
data di revisione 02/24/2020
Fusco Stenkamp

Questo è un pezzo di immondizia di cattivo gusto con un dialogo noioso, trama prevedibile e personaggi unidimensionali che nessuno si prende cura di.

All'inizio mi ha ricordato l'intelligenza artificiale AI (che è un film geniale), ma poi, man mano che il film è passato, sono diventato sempre più deluso. Vedete, l'intelligenza artificiale era intelligente, aveva una trama molto interessante, aveva una scala, aveva personaggi interessanti, dialoghi interessanti e buon umore, era davvero un buon fantascienza. Real Steel non ha nulla di tutto ciò, è solo un mucchio di effetti speciali e alcuni attori che non si preoccupano dei loro ruoli.

La parte peggiore è la prevedibilità. Ho potuto vedere dove stava andando il film con un'ora di anticipo, e questo lo ha reso così dannatamente noioso.
data di revisione 02/24/2020
Belford

Non so più cosa stiano pensando i produttori di Hollywood ... O forse lo faccio: scegliere un bambino che assomiglia a Justin Bieber e concentrare l'intero film sul suo costante piagnisteo, urla, urla e in generale recitazione come un marmocchio viziato , perché a quanto pare vende! Linee che continueranno a risuonare nelle orecchie per alcune ore dopo la visione (con voce infantile piagnucolosa pre-pubertà): "Fai qualcosa !!", "Perché non reagisci !!!", "Non mi piace hamburger!". E non dimentichiamo i momenti toccanti forzati con la musica appropriata, le lacrime agli occhi e la famiglia che si riunisce solo perché alcuni robot si danno un pugno l'un l'altro. Questo film è stato realizzato dalla Disney? Non lo so o mi interessa, ma per favore non dare i tuoi soldi per guardarlo.
data di revisione 02/24/2020
Stefano Soplop

Sono andato a vedere un'anteprima di questo film il 23 agosto 2011 e l'ho adorato, tuttavia in questo momento mancavano alcune cose ...

Nonostante iniziasse abbastanza lentamente con me che mi chiedevo dove sarebbe andata la storia, in realtà mi è piaciuto molto l'intero concetto che conteneva alcune idee intelligenti a che fare con il concetto di robot da combattimento. Hugh Jackman (Charlie) interpreta l'ex pugile professionista, ora combattente robot e ha un ruolo da protagonista in questo film. Deve affrontare per due mesi suo figlio (Max) perduto da tempo, che è fanatico della boxe robotica e si interessa alla professione di suo padre ... accadono diverse cose prima che Max si salvi la vita da un semplice sparring bot che ha alcune caratteristiche uniche (cerca la classica scena di ballo che coinvolge il robot delle ombre e Max) ... Il fulcro della storia è l'ascesa di questo robot sfavorito ad assumere il campione del grande capo in quella che potresti chiamare una sorta di bambino di karate / rocky sci-fi (???). Fa sentire un buon viaggio che è ottimo per tutte le età / i sessi e include alcuni colpi di scena nelle relazioni principalmente tra Max e Charlie ... Mi è piaciuto fino alla fine che mi ha lasciato leggermente vuoto e ha perso il film un applauso quando ce ne sarebbe dovuto essere uno in una pausa abilmente lasciata prima dei titoli di coda .... Non è niente di grave ma ha avuto un buon finale quando avrebbe potuto facilmente avere un finale epico, ma hey era solo un'anteprima e potrebbero benissimo cambiarlo (abbiamo preso un sondaggio) e potrebbe essere facilmente rieditato!

Ho adorato il film e piacerebbe a tutti. Aveva una grande trama originale che ti pizzica il cuore ed è un film appassionato ... Dovresti assolutamente andare a vederlo al cinema e varrà la pena!

Lascia una valutazione per Real Steel