Homepage > Comedy > Drama > The Road Within Valutazione

The Road Within (2014)

IMDB 7.1
Premiato
6
Bene
8
Media
0
Male
1
Terribile
1
data di revisione 02/21/2020
Persis Jedu

Ho appena deciso di guardare a causa di Robert Sheehan e della sua recitazione. Non riuscivo a smettere di ridere ... Vale la pena guardare questo film se non hai niente da vedere. Ho provato empatia e mi sono sentito in relazione con il figlio come personaggio principale e relazione con il papà.
data di revisione 02/21/2020
Lyall

Adoro questo film! Ti dà una vera empatia per le cose che attraversano le persone e le loro famiglie con queste disabilità. Ti farà venire voglia di piangere a volte ma ci sono molti momenti di risata fragorosa. In qualche modo il regista, Gren Wells, riesce ad attirarti nel loro mondo in modo che tu ridi con i personaggi piuttosto che con loro, nello stesso momento in cui senti il ​​loro dolore. Non posso che elogiare la recitazione in questo! Robert Sheehan, Dev Patel e Zoe Kravitz sono entrambi eccezionali e interpretano personaggi incredibilmente reali. Robert Patrick è meraviglioso come il padre frustrato senza capire come affrontare suo figlio e le sue sfide. Kyra Sedgewick come medico e regista di un programma sperimentale, è ben scritturata e credibile. Non perdere questo!
data di revisione 02/21/2020
Meg

Film assolutamente divertente. Trama semplice. Tuttavia, i personaggi si basano davvero su di te. Sono interessanti. Un film con un milione di espressioni facciali. Rappresentazione eccellente di affrontare i tuoi demoni. Sicuramente vale la pena guardare. I personaggi sono interpretati più facilmente per gli attori a causa delle malattie che ciascuno porta con sé. Sono raffigurati come all'estremo di ogni malattia, ognuno dei quali è grave. Tuttavia, l'equilibrio è buono, sorprendentemente (e con grande umorismo) non è mai troppo esagerato e rimane credibile. Ognuno di loro lotta con l'acqua extra che cercano di portare attraverso la propria vita. I tre principali offrono una prestazione eccezionale, mi sono sentito affezionato e devo ammettere che dovevo versare una lacrima.
data di revisione 02/21/2020
Line

Una commedia drammatica molto buona che mescola perfettamente i 2 elementi del dramma e della commedia, che in molti casi non è il caso

Cast anche perfettamente Robert Sheehan è eccellente in testa, credi davvero che abbia la sindrome di Tourette e Zoe Kravitz continua a provare con ogni film che fa di essere una forza da non sottovalutare e non sarei sorpresa se avesse ottenuto una nomination all'Oscar come migliore attrice non protagonista per questo

Non ho mai visto Robert Patrick meglio e mi sento più reale che in questo

Da vedere se ti piacciono i drammi indipendenti
data di revisione 02/21/2020
Etrem

Due cose che dovresti sapere su questo film.

1. Funziona e dovresti vederlo. Non voglio renderlo più complicato di quanto debba essere. I film umanistici sui problemi di un individuo sullo sfondo di un "viaggio" sono una formula di Hollywood collaudata (pensa RAIN MAN, uno dei tanti) e questo è uno dei migliori. I personaggi sono empatici e coinvolgenti, la sceneggiatura è rigorosa e la regia di Gren Wells mostra il controllo completo dei colori e delle impostazioni (ricordandomi in molti modi del brillante uso del colore nella serie SENSE8). I due professionisti esperti, Patrick e Sedgewick, sono fantastici, ma le giovani star sono a dir poco magnifiche. Basta vederlo.

2. Zoë Kravitz fondamentalmente canalizza una giovane Angelina Jolie dal primo momento in cui appare in cornice fino all'ultimo. La sua interpretazione è ipnotica, la fotocamera la adora, probabilmente anche tu, e ci si aspetta di vederne molte di più nei film e negli anni a venire.
data di revisione 02/21/2020
Zohar

"THE ROAD WITHIN": quattro stelle e mezza (su cinque)

Un remake del film drammatico tedesco del 2010 "VINCENT WANTS TO SEA"; di un adolescente con sindrome di Tourette, che fa amicizia con altri due pazienti (uno con disturbo ossessivo compulsivo e uno con anoressia) presso la struttura comportamentale in cui suo padre lo iscrive. Rubano la macchina del loro medico e intraprendono un viaggio insieme, verso la costa. Il film è stato scritto e diretto da Gren Wells (nel suo debutto alla regia) e vede come protagonisti Robert Sheehan, Dev Patel, Zoe Kravitz, Kyra Sedgwick e Robert Patrick. Mi è piaciuto immensamente.

Vincent (Sheehan) è un adolescente che soffre del disturbo di Tourette; gran parte della sua vita. Sua madre, a cui era molto vicino, è recentemente morta; e suo padre (Patrick), a cui si è risentito da molto tempo, vuole arruolarlo in una clinica speciale. Una volta lì, è in camera con Alex (Patel); un giovane britannico, con disturbo ossessivo compulsivo. Alex è furioso di dover condividere la sua stanza con un'altra persona, e prende immediatamente antipatia per Vincent. Vincent incontra anche Marie (Kravitz), presso la struttura, da cui è immediatamente attratto. Marie ha un grave disturbo alimentare e praticamente non mangerà nulla. Dopo che Marie e Vincent si sono messi nei guai, con il loro dottore (Sedgwick), decidono di rubare la sua macchina e dirigersi verso la costa; così Vincent può spargere lì le ceneri di sua madre. Quando Alex li sorprende nell'atto, lo rapiscono e lo portano con sé.

Il film è altrettanto divertente ed emozionante. Tuttavia non è eccessivamente straziante; poiché ha molto ottimismo e molta compassione (per i suoi personaggi). Ciò che amo davvero del film, tuttavia, sono le esibizioni; Sheehan, Patel e Kravitz sono tutti fantastici (e neanche Patrick e Sedgwick sono cattivi). Ho trovato tutti e tre i personaggi principali molto simpatici e affabili, nonostante i loro difetti. È un film molto toccante e ben fatto, soprattutto per gli estranei e i disadattati (come la maggior parte dei grandi film lo sono).

Guarda il nostro spettacolo di rassegne cinematografiche "MOVIE TALK" su: https://www.youtube.com/watch?v=4wOi4IC8bxg
data di revisione 02/21/2020
Roye Hiedeman

Come uno che ha vissuto con Tourette io stesso e come genitore, sono stato contento di quanto accuratamente sia stato ritratto. Robert Sheehan è stato molto impressionante ed espressivo. Questo attore trasmette una tortura così triste con i suoi occhi mentre in preda all'episodio, volevo solo abbracciarlo. Sebbene molti con la presentazione di Tourette mostrino i tic e la vocalizzazione piuttosto che la volgarità verbale spesso usata per mostrare l'esempio, questo film ha avuto tutti gli angoli giusti. Le parole del padre nei confronti di suo figlio mi hanno fatto piangere ... la scrittrice / regista deve aver affrontato questo nella vita mentre ha ottenuto l'emozione cruda di questo disturbo dagli occhi sia del genitore che del bambino. Il codice Tic con Christopher Marquette e il compianto Gregory Hines è un'altra rivelazione nel film incentrata sulla vita e sulla genitorialità di uno con Tourette. Il modo in cui The Road Within collega OCD, anoressia e Tourette con questi brillanti giovani interpreti mi ha fatto sperare che avesse debuttato in grande e che avessero ricevuto molti più riconoscimenti per il loro lavoro. Insieme a Robert Sheehan, Zoe Kravitz è uno studio di sottigliezza senza essere noioso e Dev Patel è tutta palpabile ansia. Il papà colpevole di Robert Patrick mostra in modo credibile i suoi veri colori e Kyra Sedgwick ne fa un semplice pezzo come direttore clinico premuroso. Questo film dovrebbe essere mostrato in corsi di psicologia per studio.
data di revisione 02/21/2020
Lauder Wallner

Film superbo! recitazione incredibile dappertutto. Il ritmo di questo film è stato perfetto per l'impegno e la riflessione.

Molti, molti momenti preziosi. Andare in viaggio insieme è stato il veicolo perfetto per permettere ai 3 personaggi principali di concentrarsi su se stessi e iniziare a guarire se stessi e l'altro. Solo l'involucro ideale per la loro crescita reciproca ... quasi come un'incubatrice.

Sviluppo consapevole del viaggio di papà --- nessun cliché economico di papà che ha torto su tutto.

Sono cresciuto davvero per amare l'amicizia creata dal dolore, dall'onestà e dalla capacità di recupero.

Ho adorato il film. Incredibile che questo sia un regista per la prima volta !!
data di revisione 02/21/2020
Burrill

Le persone con la tourette adoreranno sicuramente questo film.
data di revisione 02/21/2020
Cahilly Farmar

Nonostante un po 'di golosità e prevedibilità di questo film, ci sono stati alcuni momenti di pura bellezza. Non credo che i critici abbiano capito bene cosa potrebbe significare questo film per le persone con disabilità. Implica che qualunque cosa possa trattenerti nella vita, fintanto che hai amicizia, coraggio e impegno, puoi sforzarti di ottenere praticamente qualsiasi cosa.

Mentre Marie (interpretata da Zoë Kravitz), Alex (interpretata da Dev Patel) e Vincent (interpretata da Robert Sheehan) si avvicinavano all'oceano, si sono anche avvicinate e rafforzate nella lotta contro le disabilità. Il film è stato strutturato in modo mediocre in quanto sembrava mantenere il focus lontano dal messaggio generale. Tuttavia, il messaggio è stato ricevuto da me stesso e da molti altri.

Gren Wells ha scritto i personaggi in modo così preciso, eppure così innocente, ed è stato in grado di far ridere il pubblico delle disabilità piuttosto che sentirsi a disagio per loro. Complessivamente do a questo film 7/10 stelle.
data di revisione 02/21/2020
Hieronymus
Ho trovato questo piccolo film in streaming su Netflix, apparentemente è stato distribuito in diversi festival cinematografici ma non è mai stato nei cinema.

Robert Sheehan è Vincent e ci viene presentato al funerale di sua madre. Dice alcune cose inopportune mentre il ministro parla e presto scopriamo che ha Tourette. Suo padre, Robert Patrick nel ruolo di Robert, un politico in corsa per l'ufficio, sembra essere alla fine della sua corda con Vincent e ha organizzato per lui di essere messo in un'istituzione per disadattati.

Lì viene accoppiato con Dev Patel nei panni di Alex, un maniaco del disturbo ossessivo compulsivo che si oppone fermamente ad avere un compagno di stanza. E viene mostrato in giro da Zoë Kravitz nei panni di Marie, che è magra e combattente contro l'anoressia. L'istituzione è gestita da Kyra Sedgwick come Dr. Mia Rose.

Ognuno dei tre disadattati deve risolvere vecchi problemi e hanno la possibilità di essere lanciati in un improbabile viaggio dall'istituto nel Nevada alla costa del Pacifico, dove Vincent vuole portare le ceneri di sua madre. Ha una sua foto lì e lei sembra la più felice per lui.

Il viaggio ovviamente non procede senza intoppi, a partire dal furto dell'auto del dottor Rose, ma senza denaro o carta di credito operativa. La loro deviazione li porta attraverso il Parco Nazionale di Yosemite e il direttore della fotografia si è dilungato piacevolmente nelle scene con Half Dome e i personaggi. Alla fine lavorano fino a Santa Cruz e nel processo sono in grado di imparare come ottenere un certo controllo sui rispettivi problemi.

È ironico per me, solo 3 settimane fa ho fatto la mia prima visita a Santa Cruz per una mini-vacanza e ora lo vedo di nuovo in questo film!

Non è un film eccezionale sotto ogni aspetto, ma molto interessante se ti piace vedere disadattati che cercano di affrontare la vita ordinaria.
data di revisione 02/21/2020
Heffron

Questo film sicuramente non era quello che mi aspettavo quando ho iniziato a guardarlo, non ho letto la descrizione e ho pensato che sarebbe stata una commedia pura con le foto che aveva, come è stato detto, era diverso, piacevolmente sorprendente. Il film fa un lavoro straordinario nel definire le storie, i problemi e la solitudine dei singoli personaggi in un mondo dominato dal giudizio. È un bel mix di commedia con serietà. Questo non è sicuramente per la finta riscaldata in quanto ha molte imprecazioni, scene sessuali e un po 'di sangue / combattimenti. Tutto sommato, mi è piaciuto molto. Mi piacerebbe rivedere questo film nel prossimo futuro ..
data di revisione 02/21/2020
Erasmo

Questo film è una storia incoraggiante (e seria) su persone complicate che condividono un viaggio complicato nell'oceano. La storia ruota con un meraviglioso equilibrio narrativo e il risultato è molto divertente. Alla fine mi sono chiesto chi lo ha scritto e diretto e ho scoperto che era un'altra sorprendente scrittrice / regista di questi ultimi anni del cinema (Gren Wells).

Poi mi sono chiesto (probabilmente influenzato dall'atmosfera psicoanalitica del film) perché l'ho valutato 8 e non 10. Ed è stato semplicemente perché era troppo facile per me (come probabilmente lo sarà per te) per vedere cosa sarebbe successo venire.

Una piccola mancanza di originalità tuttavia non influisce sul risultato complessivo, che rimane davvero buono. Inoltre, il film offre la possibilità di inserire una nuova parola nel nostro vocabolario: Abreaction. Forse non l'hai mai sentito prima, ma è facile capirne il significato: è di questo che parla la storia.
data di revisione 02/21/2020
Mavilia

Vincent (Robert Sheehan) è un giovane con la sindrome di Tourettes. The Road Within si apre con Vincent in una chiesa che urla oscenità mentre un prete sta dicendo Messa. Suo padre lo colloca in una struttura privata dove viene ospitato da Alex (Dev Patel), che soffre di disturbo ossessivo compulsivo ed è un maniaco dei germi che può mai toccato. A loro si uniscono presto Marie (Zoe Kravitz) che ha l'anoressia. Maria ruba le chiavi della loro dottoressa e inizia così un viaggio molto diverso. I tre attori principali sono magnifici, con una chimica naturale. La storia si alterna facilmente tra divertente e straziante. Le scene finali sono un po 'sentimentali, ma consiglierei comunque The Road Within per la sua visione positiva della vita.
data di revisione 02/21/2020
Rowell Marshalsea

Trama idiota emotivamente. È come sciroppo di mais o msg. Ottieni questo sapore in ogni produzione americana. Scarsamente fattuale sui disturbi psicologici che trovo un po 'irriverente. Tutto sommato l'ennesimo film americano per intrattenere qualcuno a cui piace Spider Man. Non la mia tazza di tè. Ho deciso di guardarlo per Sheehan perché è piuttosto esigente con il suo lavoro, ma questo è stato chiaramente un errore. Basta interrompere il film all'1: 23:03. Questo film ha successo tanto quanto l'inserimento di prodotti. Scusa Robert, qualunque cosa tu faccia, quelli che odiamo saranno quelli che pagheranno il meglio.
data di revisione 02/22/2020
Orren Whipps

Vincent Rhodes (Robert Sheehan) soffre della sindrome di Tourette. Dopo la morte di sua madre, il suo distaccato padre Robert (Robert Patrick) lo manda via per le cure. Ha una stanza con il maniaco ossessivo e pulito Alex (Dev Patel). Si innamora dell'anoressica Marie (Zoë Kravitz). Lui e Marie scappano rubando la macchina della dottoressa Rose (Kyra Sedgwick). Alex glielo dirà in modo che lo rapiscano. Il trio ha un'avventura mentre Robert e il dottore li inseguono. Robert non è in grado di chiamare la polizia a causa delle sue ambizioni politiche.

Questi sono tre giovani artisti interessanti in un divertente viaggio su strada. Hanno un'ottima chimica insieme. Zoë è incantevole e Dev è divertente. Sono stato un fan di Sheehan da Misfits. Finché il film rimane nel gruppo, va benissimo. Trovo soddisfacente il finale. I tre personaggi hanno le loro buche sulla strada. Alla fine non sono completamente risolti, ma sono migliori, cosa che ci si aspetta da questo tipo di film. Patrick e Sedgwick formano l'altra metà del film. Alcune delle loro scene potrebbero essere tagliate. In molti modi, non sono importanti. Preferirei passare il tempo con il trio mentre risolvono i loro problemi.
data di revisione 02/22/2020
Seaden Starry

Questo è un altro esempio di dove la colonna sonora mostrata su (in questo caso 7.1) non è affatto indice del merito di un film. Di solito, la mia valutazione rientra nei capelli della colonna sonora di ; non in questo caso. Sono stati 96 minuti di inferno per me. Non mi sono mai scaldato affatto con nessuno dei personaggi e non ho apprezzato molto la maggior parte di essi. Per favore, prima che qualcuno mi accusi di non capire o di essere insensibile alle malattie mentali, lo conosco personalmente e ho una comprensione molto migliore della maggior parte. Questo film terribile ha fatto sembrare OCD e la sindrome di Tourette quasi divertenti; Ho l'impressione che dovremmo ridere ogni volta che Vincent entrava in una delle sue profanate convinzioni profane o quando il disturbo ossessivo compulsivo di Alex si manifestava in un modo particolarmente sciocco. Probabilmente non era l'intenzione dei cineasti di sminuire la sofferenza delle persone colpite da queste condizioni. Tuttavia, questo film aveva almeno l'aspetto di una commedia, nonostante non avessi riso nemmeno una volta. Avevo una completa mancanza di simpatia per i tre malati e un terribile desiderio di finire questa trippa. Per fortuna, non ho pagato molto per il DVD. Non è uno che rivedrò mai più, quindi il film è stato molto scarso. Per favore, non perdere tempo con questa merda.

Lascia una valutazione per The Road Within