Homepage > Comedy > Romance > Drama > Una Gita Scolastica Valutazione

Una Gita Scolastica (1983)

IMDB 7.1
Premiato
1
Bene
0
Media
1
Male
0
Terribile
0
data di revisione 02/21/2020
Rabush Matsuo

Una gita scolastica è più di un film, o meno, a seconda del punto di vista. È qualcosa che non puoi toccare, non puoi vedere, puoi semplicemente provare a spiegare con i sentimenti. Qualcuno potrebbe dire che è troppo lento (non secondo me) e in realtà non è un film d'azione, quindi preparatevi. È un pezzo di poesia: se riesci a capire i testi, senti gli stessi sentimenti dell'autore, godrai appieno della poesia. Altrimenti, la poesia non significherà nulla per te. Quindi, se pensi di poter amare temi come l'infanzia, l'amore adolescenziale, il vecchio tipo di scuola, i ricordi, la morte, questo film / poesia potrebbe entrare nella tua anima e non lasciarla mai. Onestamente è abbastanza deludente questo film, con molti premi vinti, è ancora senza volantino su , come un brutto film b
data di revisione 02/21/2020
Loralyn

Ho visto questo film al Palm Springs International Film Festival del 2006, in cui il regista Pupi Avati è stato premiato con il PSIFF International Filmmaker Award. Lì stavano proiettando diversi film come retrospettiva dei registi italiani tra cui La seconda notte di nozze, La casa dalle finestre che ridono (La casa dalle finestre che ridono), Festa di laurea, Story of Boys and Girls (Storia di Ragazzi e Ragazze), A Christmas Gift (Regalo di Natale) e A School Outing (Una Gita Scolastica). Sono un fan di molti film italiani e non avevo visto nessuno di Avati, quindi ho preso questo. Penso di aver scelto quello sbagliato da vedere. Questa è la storia di due insegnanti delle scuole superiori che nel 1914 prendono 30 dei loro studenti del dipartimento di musica che si sono guadagnati l'onore di un'escursione in montagna per soggiornare in un hotel storico. Il professore più anziano, interpretato da Carlo Delle Piane, esprime il suo amore per la sua giovane e bella compagna interpretata da Tiziana Pini. Nik Novencento, Rossana Casle, Giancarlo Terri e Lidia Broccolino nel suo ruolo di co-protagonista. È la nostalgia sentimentale agrodolce basata su una storia raccontata ad Avati da sua zia che aveva una gita scolastica memorabile quando era al liceo. La storia è così semplice che il tempo è trascorso al cinema per un paio di numeri musicali fuori posto dove pensavo che il film sarebbe scoppiato in un musical. Mi rendo conto che dovevano essere numeri musicali basati sui primi anni del 1900, ma sono messi in scena così male e così banali che potresti pensare che fossero scene di un film degli anni '1950, non un film del 1983. Aspetti che inizi lo sviluppo del personaggio ma non lo fa mai. C'è un accenno di commedia romantica che non va mai da nessuna parte, nessuna tensione e niente da fare per nessuno in questo film. Mi sentivo in imbarazzo per me stesso che stavo facendo fatica a rimanere sveglio per tutto ciò e non ero nemmeno stanco. Mi sono sentito meglio quando ho lasciato il teatro ho sentito gli altri commentare che c'erano persone che russavano davvero nella parte posteriore del teatro. Una riscrittura della sceneggiatura e un remake di questo e qualcuno potrebbe effettivamente essere in grado di fare qualcosa con il contorno della trama. L'unico modo per vederlo di nuovo sarebbe se avessi problemi a dormire. Darei un 5.0 su 10.

Lascia una valutazione per Una gita scolastica