Homepage > Biography > Crime > Drama > Helter Skelter Valutazione

Helter Skelter (2004)

IMDB 6.4
Premiato
4
Bene
1
Media
2
Male
6
Terribile
3
data di revisione 02/21/2020
Kape

Senza dubbio questo sarà confrontato con il film TV degli anni '1970 per la maggior parte del feedback su di esso. Dopo aver visto entrambi, i pensieri principali che vengono in mente sono che in questa versione c'è maggiore enfasi e chiarezza sui motivi e gli obiettivi di Manson, nonché su ciò che comportava la vita nella "Famiglia". Gran parte della storia viene mostrata attraverso gli occhi di Linda Kasabian.

Ma ciò che spicca davvero è che, a differenza di questo remake, nel film degli anni '70 gli sceneggiatori hanno avuto una tendenza estremamente irritante per 2 personaggi di avere una conversazione in una scena, e poi un personaggio improvvisamente inizia a parlare con la cinepresa come un narratore. Per fortuna che non c'è più, e invece di 2 detective impassibili che parlano dei crimini accaduti, in questa versione mostrano cosa è successo.

Come attesterà chiunque abbia visto i cinegiornali del vero Manson, la recitazione di Jeremy Davies nei panni di Manson è eccellente, anche se in alcuni scenari si alzano i capelli in modo strano. Sarebbe chiaro a tutti dare una buona visione del fatto che Davies abbia guardato un sacco di filmati sullo stile e sui modi di parlare di Manson, e abbia fatto abbastanza bene i suoi compiti.

Uno svantaggio di questa versione è l'uso improvviso dei negativi del film per riprese di 1 o 2 secondi, per cercare di rendere la violenza più drammatica, ma questi sforzi di solito hanno solo rovinato la scena.

Nel complesso, vale la pena guardare se non l'hai visto, o se desideri una nuova interpretazione degli omicidi di Tate-LaBianca. Di certo meglio della maggior parte della spazzatura superficiale sul tubo in questi giorni.
data di revisione 02/21/2020
Horst Lusignan
Anche se mi è piaciuto questo remake della versione del '76, l'originale lo ha comunque superato di miglia. Jeremy Davies ha dato un'ottima prestazione nei panni di Manson, ma non mi ha fatto venire i brividi alla schiena come ha fatto Steve Railsback nell'originale. Anche se capisco che il focus di questo remake era più su Manson e sulla famiglia e meno sulle indagini e sul processo, ho sentito che alcuni dettagli chiave erano, forse volutamente, esclusi. Uno che mi ha davvero infastidito è stato il fatto che in entrambe le notti gli assassini indossavano abiti scuri e portavano con sé dei cambi di abbigliamento, sebbene in questa versione indossassero qualunque cosa avessero avuto nel ranch. Lanciando vestiti e armi insanguinati su un terrapieno, avevano scartato quello che alla fine divenne uno dei primi elementi di prova fisici trovati collegandoli direttamente ai crimini, a parte le stampe reali trovate sulla scena del crimine. Per un film che apparentemente prestava così tanta attenzione ai dettagli, questo era un grande da omettere. Tutto sommato, vale la pena vederlo. Vedi l'originale, però, e penso che sarai d'accordo sul fatto che Steve Railsback abbia dato una performance quasi senza sforzo come Manson, sembrando guardarti attraverso lo schermo della tua TV.
data di revisione 02/21/2020
Edgar Alkbsh
Essere così entusiasti di questo film, non solo era imperfetto, ma era semplicemente noioso.

Anche se la scelta di usare Linda Kasabian è stata intelligente e, a dir poco interessante, tutto il resto ha indotto a sbadigliare.

La prestazione di Jeremy Davies nei panni di Charles Manson è stata sorprendente - ce l'ha fatta perfettamente - le esibizioni di quelli di Cielo Drive sono state degne di nota. Anche dopo aver trascorso del tempo con la sorella di Sharon Tate, Whitney Dylan non riusciva ancora a trovare la scintilla per interpretarla.

Per ragioni sconosciute, la CBS ha fatto il passo nel cambiare l'indirizzo di Cielo Drive da 10050 a 10000: sanno che la famigerata casa è sparita da 10 anni? Hanno anche colto l'occasione per cambiare alcune scene già drammatiche dal 1969 in scene patetiche e decisamente moroniche per questo film. Sì, Charles Manson ha visto Sharon Tate a Cielo Drive nella vita reale, ma non come è stato mostrato nel film. E, per chiunque abbia conoscenza di questo caso, Abigail Folger e Wojciech Frykowski non erano così accoglienti o affettuosi quando furono uccisi - LONTANO da esso.

Non solo la CBS ha lasciato molti con l'idea sbagliata su quelli di Cielo Drive, ma hanno anche pensato di riuscire a cavarsela trascurando piccoli dettagli del caso. Io, per esempio, li ho notati tutti.

Tutto sommato, Clea e Jeremy probabilmente hanno salvato questo film dall'essere ancora più noioso di quanto non fosse. Erano le uniche cose interessanti di questo film e dovrebbero essere premiate dalla CBS se questo pezzo terribile ottiene voti alti.
data di revisione 02/21/2020
Giles

Avendo nutrito a lungo il fascino della follia omicida della Famiglia Manson, quando ho sentito la CBS mandare in onda una nuova versione cinematografica di "Helter Skelter", coprodotta da Vincent Bugliosi e interpretata dal talentuoso Jeremy Davies come Manson, non ho potuto resistere al tuning Ragazzo, sono rimasto deluso.

Davies è un attore eccezionale, ma, nonostante la sua capacità precedentemente dimostrata di interpretare personaggi contorti e mentalmente instabili ('Solaris,' Saving Private Ryan ',' Ravenous '), il suo Manson è un po' sciocco e non particolarmente convincente. Il casting in generale è abbastanza spaventoso - specialmente Bruno Kirby nel ruolo di Bugliosi, che era almeno 15 anni più giovane di Kirby quando ha provato il caso e almeno 30 chili più leggero - anche se ci sono alcune piccole eccezioni (Clea Duvall è persuasivamente ossessionante come Linda Kasabian, la testimone chiave contro la difesa). In generale, l'intero progetto sembra solo economico e rozzo: i vestiti, il trucco e soprattutto i capelli della famiglia Manson sembrano perversamente falsi e in costume, la storia non offre assolutamente nuove intuizioni o prospettive sul caso e, peggio ancora tutto, la direzione perpetua la feticizzazione di Manson che ha contribuito alla sua continua popolarità tra i giovani confusi che lo vedono come qualcosa di più di un truffatore incasinato che è impazzito perché non è riuscito a convincere nessuno ad aiutarlo a fare un disco.

Perché Bugliosi avrebbe aderito a questo progetto, dato che ha continuato a lamentare il continuo appello di Manson ed espresso rimorso per la sua parte nell'aiutare ad allargare il mito di Manson? Probabilmente non poteva aver bisogno di soldi: "Helter Skelter" è il libro sul vero crimine più venduto di tutti i tempi e anche tutti i successivi sforzi letterari di Bugliosi hanno venduto bene. Inizialmente avevo pensato che il film avrebbe fatto luce su come Manson è diventato quello che era: la sua storia di incarcerazione e istituzionalizzazione, la sua orribile infanzia, l'influenza di Scientology e la "Chiesa del processo" sulla sua nuova filosofia, che in seguito si è impegnato a corteggiare i suoi accoliti nel venerarlo al punto che hanno perso la loro volontà indipendente e sarebbero disposti a uccidere sul suo ordine - ma invece, otteniamo una ricostruzione di fatti che saranno familiari a chiunque abbia pagato il minimo attenzione a questo caso in passato.

C'è stata un'opportunità qui per aggiungere alla storia e almeno per pugnalare il disimballaggio delle varie forze che hanno portato alla bizzarra visione apocalittica di Manson. Forse il dettaglio più trascurato della storia di Manson è che è un prodotto dei fallimenti della società, in particolare in relazione al nostro benessere dei minori e ai nostri sistemi penali. Figlio di una "cattiva ragazza" che lo ha abbandonato allo stato, Manson ha subito orribili abusi fisici e sessuali da parte di detenuti più anziani prima che raggiungesse la sua adolescenza. Quando si presentò a Haight nel '67, aveva trascorso più della metà della sua vita in prigione e aveva persino implorato di non essere rilasciato, riconoscendo di essere stato "istituzionalizzato" - che avrebbe trascorse così tanto della sua vita nella cultura carceraria che non era né disposto né in grado di tornare nella società. Peggio ancora, Manson sarebbe stato il primo a dire a qualcuno che era tutt'altro che riabilitato quando è stato lasciato libero nel mondo per l'ultima volta.

Non c'è perdono a Charles Manson per i suoi crimini, né c'è davvero modo di sapere se la sua presa sui suoi seguaci era dovuta a qualcosa di più che un istinto astuto di un imbroglione per lo sfruttamento di marchi vulnerabili. Ma si potrebbe sostenere che, se fosse stato trattato più umanamente da bambino, avrebbe potuto non evolversi nell'uomo che è diventato.

Ma questo film trascura la possibilità di aggiungere qualcosa di costruttivo a questa storia sensazionale e sceglie invece di rotolarsi nella stessa vecchia sporcizia. È incredibilmente ipocrita di Bugliosi facilitare questa spazzatura, soprattutto perché il prodotto suggerisce che i suoi unici motivi erano di guadagnare un po 'di soldi e magari vendere qualche altro libro. È anche irrispettoso per le famiglie delle vittime e le altre vittime secondarie di Manson - Charles Watson, Susan Atkins, Leslie Van Houten e Patricia Krenwinkle - che sono state sedotte a diventare assassine e, grazie al continuo fascino pubblico di Manson , probabilmente non vedrà mai l'esterno di una prigione, mentre assassini molto più sinistri e pericolosi vengono regolarmente parolizzati dopo aver scontato la metà del tempo degli sfortunati seguaci di Manson.
data di revisione 02/21/2020
Marillin

Da dove comincio? La storia più bizzarra degli annali della storia dell'omicidio americano e di Hollywood non è in grado di raccontare i fatti; deve "girare" la storia. Accuratezza storica e fusione realistica sono stati lasciati in un fossato lungo il lato della strada. Jeremy Davies è stato orribile come Manson. I produttori non avrebbero potuto trovare un attore più vicino all'altezza reale di Manson per interpretare il ruolo? Parla così piano e agita le braccia così tanto che pensavo di guardare un direttore d'orchestra muto. Linda Kasabian è interpretata come una simpatica suola perduta, che si collega con la folla sbagliata. Eppure, nella vita reale ci è voluto un mandato annunciato a livello nazionale per il suo arresto prima di trasformarsi in polizia. Oltre 3 mesi dopo che lei e il suo bambino avevano lasciato la famiglia! Se fosse stata così sopraffatta dal rimorso non avrebbe potuto trasformarsi in polizia mesi prima? Tex Watson, che ha ucciso o aiutato a uccidere tutte e sette le vittime, appare distaccato e tormentato mentre guarda una trasmissione che annuncia i nomi delle vittime in TV. Al suo apice c'erano solo 7 membri maschi, incluso Manson, in famiglia. Al momento degli omicidi c'erano un totale di 4 membri di sesso maschile, incluso Manson, e circa 20 membri di sesso femminile, eppure il film sembra che la famiglia fosse composta da un gruppo di ragazzi con alcune ragazze gettate dentro per buona misura. Nella vita reale praticamente tutte le ragazze della famiglia avevano un'età compresa tra i 16 e i 22 anni. Tuttavia, le attrici che le hanno interpretate nel film sono tutte tra la metà e la fine degli anni venti. Perché? Non ci sono attrici adolescenti a Hollywood che avrebbero potuto interpretare questi ruoli? L'attrice che interpreta Kitty Lutesinger, che all'epoca aveva 16 anni, sembra un clone di Nancy Sinatra intorno al '68. Ma il momento più ridicolo dell'intero film si verifica quando Sharon Tate, dopo essere stato pugnalato 16 volte al petto con un coltello lungo 5 pollici, riesce a dirlo a Susan Atkins; il miglior interprete del film, "Prendi il bambino, taglia il bambino" Questa è una fabbricazione totale, non è mai avvenuta.
data di revisione 02/21/2020
Ruthanne Falcioni

Helter Skelter è un remake di un film TV del 1976. Si basa sulla vera storia degli omicidi Tate / Labianca commessi da "The Manson Family". Metterò in chiaro la mia opinione; questo è un film pacchiano e pacchiano. Non merita il titolo di trash o cult. È assolutamente pacchiano, dalle parrucche pazze all'attore teatrale di alto livello che interpreta Manson. Jeremy Davis era un Manson convincente, ma in alcuni posti è andato un po 'troppo lontano. Ha ottenuto l'accento e i movimenti del corpo giù bene, a differenza dell'attore in "La famiglia Manson" (che è venuto più simile a Gesù per me). Ho sentito che questa era l'unica qualità redentrice del film, quella e la caratteristica speciale di 17 minuti del filmato di prova di Jeremy, andare in giro cercando di emulare Manson L'aspetto di questo film è dappertutto, un momento sembra molto duro, il prossimo appare un volto famoso e gli effetti della fotocamera scattanti vengono usati e usati male. I segmenti di notizie del film sono orribilmente girati, l'effetto utilizzato è esagerato nel tentativo di rendere il filmato reale / vecchio, gli scatti non sono convincenti per i filmati di notizie e assomigliano a uno scatto che vedresti sulla palla dei colpi di testa di MTV, con gli angoli strani meno la funzione di zoom. Ogni volta che nel film c'è una scena omicida, la maggior parte viene girata in negativo, per drammatizzare l'evento, ma sembra totalmente presuntuoso e sembra che fossero troppo pigri per inventare le proprie idee sperimentali.

Il film dura un'ora troppo, dura 2 ore e 10 minuti ed è piuttosto disegnato e messo insieme male. Le scene del delitto sono un po 'più brutali di quelle della famiglia Manson per quanto riguarda gli effetti sonori e la drammatizzazione delle scene. Alcune persone pensano che questo film sia così male che sia buono, ma è così male che male. Fatevi un favore e noleggiate / acquistate "The Manson Family". Nel frattempo mi siedo qui e maledico il fatto che ho pagato $ 20 per questo DVD.
data di revisione 02/21/2020
Alvie Petrillo

John Gray è lo scrittore-regista di questa nuova versione visiva del libro di Vincent Bugliosi. Questa è la raccapricciante storia dello psicotico Charles Manson (Jeremy Davies) e della sua "famiglia" e dell'intestino che stravolge gli omicidi di Tate-LaBianca del 1969. Questi omicidi avevano ovviamente lo scopo di avviare il processo "Helter Skelter" di Manson per provocare una guerra razziale in che il maniaco di 5 piedi-2 avrebbe poi detto "all'uomo nero" come governare il mondo. Come ricordi questo grande piano di Charlie è arrivato da lui tramite il White Album dei Beatles.

La miniserie originale del 1974 era incentrata sul processo giudiziario. Questa versione impiega più tempo a cercare di capire perché così tante persone sono rimaste coinvolte nel seguire Manson. La rappresentazione di Davies di Manson è pallida rispetto a quella di Steve Railsback nell'originale. La rappresentazione di Railsback del folle dagli occhi selvaggi lo ha seguito da allora. Detto questo, il ruolo di Bruno Kirby come procuratore distrettuale Bugliosi è anche all'ombra di Bugliosi di George DiCenzo.

Nessuna versione di questo massacro manipolativo è paragonabile al libro più venduto di Bugliosi che documenta le buffonate e le trasmissioni in aula di Manson e dei suoi seguaci. Questo è il libro più spaventoso che abbia mai letto e adoro leggere Stephen King. Ma dopo aver letto "Helter Skelter" non ho mai dormito senza una luce accesa in casa. L'orrida violenza è principalmente accennata. Posso solo immaginare il trattamento dato agli omicidi in un grande progetto cinematografico.
data di revisione 02/21/2020
Rusell Crapp

Il problema con questo film è il regista. L'ha fatto esplodere, alla grande. Quando ho sentito per la prima volta che stavano girando questo film, sono uscito e ho aspettato molto tempo per vederlo. E ora che l'ho visto, amico! che delusione. Perché rifare, perché non chiamarlo semplicemente "la famiglia" o qualcosa del genere. Che peccato, questo avrebbe potuto essere un grande film. Che stupido, stupido regista.

Jeremy Davis ha torto in questa parte e OMG Bruno Kirby, come può quell'uomo ottenere un lavoro come attore. È terribile. La ragazza che interpreta Pat Krenwinel ha 35 anni quando nella vita reale aveva circa 20 anni. Tutte le persone di Manson sembrano provenire da uno spettacolo di Aron Spelling. Le ragazze di Manson non si truccarono + è stato ben documentato che gli assassini indossavano tutti i vestiti neri nella notte degli omicidi e che le ragazze erano scalze. Le finte macchie di sangue sui loro vestiti. Sharon Tate non ha mai chiesto a Susan Atkins di tagliare il bambino. Questo è solo stupido.

Anche Clea Duvall aveva torto per la parte di Linda Kasabian. Perché non potevano semplicemente ottenere un'attrice bionda con i capelli lunghi invece di darle quella parrucca orribile. Non capisco che non è eccezionale. La ragazza che interpreta Sadie Atkins va oltre e vediamo a malapena Van Houten. Il dialogo è così stupido e stupido. Potrei continuare all'infinito, solo la stupidità e l'avidità spiegano questa produzione.

Questa è una vergogna. Con il regista giusto e il cast giusto questo potrebbe essere un grande film per il grande schermo, ma non succederà ora dopo che Mr Gray lo ha fatto esplodere. La cosa positiva di questo film è che l'aspetto di questa produzione è un passo avanti rispetto a quello vecchio e poche cose di fatto come ho notato che la ragazza che interpreta Susan Atkins indossa un abito identico alla giuria come nelle vecchie riprese d'archivio i ho visto di lei, ma questo è tutto
data di revisione 02/21/2020
Savitt Sovern
Ho visto quello originale. perché un re-make? Stanno cercando di ottenere simpatia per Roman Polanski? Vorrei che i media smettessero di parlare di Charles Manson. Lui era malato. Vuole la pubblicità. Sono anche stufo di sapere di Lacy Peterson. Ci sono alcune differenze tra questa e la versione da 76 ". Ci sono uno o due sceneggiature divertenti nel film sebbene sia serio.

Cosa succederà: un'opera o un musical di BBroadway? Posso vederti ora! Ciao a Martha "Polly" Baldwin il mio architetto paesaggista preferito !!
data di revisione 02/21/2020
Aldwon Sharifi
Capisco che l'industria dell'intrattenimento sia interamente orientata al profitto e la CBS, avendo avuto un enorme successo con l'originale, ha visto il potenziale di un'altra mucca da soldi con un remake di Helter Skelter, ma per favore ... Non posso iniziare a descrivere quanto Non mi è piaciuto questo remake. Avendo visto l'originale quando è stato trasmesso per la prima volta e 3 o 4 volte dopo, e dopo aver letto il libro 3 volte, credo di avere una buona padronanza della storia e di come penso che debba essere interpretato. E questo è stato semplicemente orribile. Recitazione media, scarso ritmo, sceneggiatura confusa ... Si potrebbe pensare che la storia dovrebbe essere in grado di raccontarsi, ma questo avrebbe dovuto essere tenuto rinchiuso insieme a Charlie. Vedi l'originale ... potrebbe essere datato, ma ancora agghiacciante a sé stante.
data di revisione 02/21/2020
Mauro Arsad

Come molte altre persone in tutto il mondo, anche io sono rimasto affascinato dalla storia di Charles Manson e gli orribili omicidi di cui lui e la sua "famiglia" erano responsabili. Quindi, quando ho visto che stavano trasmettendo un remake di "Helter Skelter", mi sono davvero emozionato! Non che io sia un sostenitore ... lontano da questo, solo molto interessato. Ero molto curioso di vedere come un normale canale di rete avrebbe interpretato queste persone demente. Devo dire che sono rimasto molto deluso sia dalla rappresentazione che dalla direzione generale del film. Questo è il problema di non mandare in onda un film come questo su cavo. Nonostante l'avvertimento "consiglio alla discrezione dello spettatore", l'intera storia mi è sembrata minimizzata, tranne ovviamente la follia di Manson e l'ossessione che questa gente aveva con lui. A volte, ammetto persino che ero annoiato, e questa storia è qualcosa di noioso. È un peccato che siano stati esclusi così tanti punti della storia, ed ero ancora più frustrato dal fatto che alcuni personaggi fossero stati aggiunti per un effetto "drammatico". L'intera storia sembrava concentrarsi su come Linda Kasabian non fosse DAVVERO parte di nulla, come se stesse cercando di convincere tutti della sua innocenza. Sinceramente mi piace l'originale meglio ... con l'attenzione al processo e uno sguardo vero alla follia e all'impegno profondi che queste persone hanno avuto nel rendere il mondo un posto "perfetto" per loro. Ero così purtroppo deluso.
data di revisione 02/21/2020
Jemimah

Speravo che questa versione della storia di Bugliosi / Gentry sugli omicidi di Manson non deludesse e non lo fece, si avvicinò al libro molto dettagliato da più della posizione della famiglia Manson e delle macchinazioni. Dà anche un volto umano a quelli vittime e assassinati da questi tristi adolescenti sedotti. Jeremey Davies ha dato una performance inquietante nei panni di Charles Manson, è stata una scelta eccellente, ma è sempre bravo in tutto ciò che fa, Clea Duvall è stata grande come Linda Kasabian, la ragazza che è stata testimone principale e uno dei membri della famiglia Manson con un consapevole.

La storia si apre con un omicidio che spesso non ha discusso dell'omicidio dell'insegnante di musica Gary Hinman nel luglio 1969 a Topanga Canyon, in California, non troppo lontano dagli altri siti di omicidio. Il film 3 ore termina con l'inizio del processo. Questo è stato solo un eccellente film TV e penso che sia stato bello rifarlo di nuovo poiché l'originale non viene mostrato spesso e c'è ancora questo bizzarro seguito di Manson fino ai giorni nostri. Beh, forse quelle anime sbagliate impareranno qualcosa anche da questo, raccomando di leggere anche il libro, una delle prime pagine ha un avvertimento piuttosto ominoso "Il libro che stai per leggere ti spaventerà a morte" Sarà inquietante e lettura molto buona, questo film ha preso un po 'di inquietudine e lo ha tradotto bene sullo schermo.
data di revisione 02/21/2020
Donetta Vijayta

In realtà non vedevo l'ora di vedere questo film, ma dopo averlo visto mi sono reso conto di aver perso tempo. Il film TV originale era molto meglio. In quello, i personaggi erano assolutamente credibili. In questo era patetico. È ovvio che i dirigenti TV stanno girando le ruote nel tentativo di realizzare un film decente. La CBS ha perso questo. È stato noioso. Il caso era troppo complicato per rientrare in una fascia oraria di due ore. Così tanto è stato lasciato fuori. Gli spot pubblicitari erano migliori. I rifacimenti sono i peggiori. Film come questo spiegano perché oggigiorno la maggior parte delle persone opta per il cavo o il satellite. Sono sicuro che le valutazioni su questo saranno basse e potrebbero non essere più viste. Chiunque legga questo sarà meglio servito guardando l'originale. O meglio ancora, leggi il libro.
data di revisione 02/21/2020
Serg Aristil

Ieri sera, dopo aver visto il "remake" di Helter Skelter, non vedo l'ora di apparire stasera nella versione televisiva di gran lunga superiore del 1976. Bruno Kirby non era credibile come Bugliosi, né Jeremy Davies come Manson, mentre le loro rispettive controparti del 1976, George DiCenzo e Steve Railsback, inchiodarono a morte queste parti difficili, definendo virtualmente le loro controparti della vita reale nel processo.

Questa versione più recente mostra in realtà gli omicidi, mentre l'originale no - se si tratta di un miglioramento o meno è una questione di preferenza. La nuova versione passa anche un po 'di tempo a sviluppare i personaggi delle vittime dell'omicidio, un altro aspetto che manca nell'originale.

Il nuovo cast si impegna duramente, ma senza dadi. Le prestazioni superlative nell'originale rendono questo remake pallido in confronto. A proposito, la ragazza che ha interpretato Susan Atkins nell'originale ha interpretato una delle performance televisive più agghiaccianti di sempre - qualunque cosa le sia successo e perché non l'ho mai vista in nessun altro? Ma sto divagando ...

Questa nuova versione mi ha colpito come se fosse stata schiacciata piuttosto rapidamente. Il tentativo di stipare un pezzo complesso di storia in 3 ore (con pubblicità) non funziona. Continuavo a pensare che stavo guardando la prima parte e all'improvviso sullo schermo appare una falsa conclusione scritta di tipo "American Graffiti". La nuova versione ha a malapena toccato il processo, mentre le scene di prova hanno rappresentato una buona parte dei brividi nell'originale.

Helter Skelter non aveva bisogno di essere rifatto a meno che qualcuno non lo facesse nel modo giusto. Dove sei andato, Steve Railsback?
data di revisione 02/21/2020
Madeleine

Buon film narrativo che fornisce informazioni importanti per coloro che sono interessati al modus operandi del clan di Manson e al famigerato omicidio di Sharon Tate. Il problema è che questo film si concentra troppo sul campo informativo ma dimentica la grafica.

Non ci sono momenti interessanti per un film con un'etichetta Horrot. Il film è molto attenuato per un concetto e una trama così brutali. Il problema principale con questo film che ho capito che ha un budget molto basso è che manca di valori di produzione di qualità.

Se lo guardi una volta, ti dimenticherai rapidamente perché non ha molto da offrire. Le informazioni sono accurate e ben visualizzate ma, come film, falliscono sotto ogni aspetto.
data di revisione 02/22/2020
Anallese

Oddio! Cosa stava pensando la CBS? Non c'erano dirigenti di alto livello che facessero lo screening in anticipo? Non da quando Bob Odenkirk ho visto un Charlie Manson suonare per le risate. Nel 1976, fu realizzato per il film TV chiamato Helter Skelter e interpretato da Steve Railsback. È stato uno dei film più spaventosi e spaventosi mai messi in TV. Quando hai visto Railsback sullo schermo, ti sei sentito a disagio. I suoi occhi, il suo sguardo, la sua voce. Il film ha avuto un effetto duraturo su chiunque lo abbia visto. Bene, la CBS pensava di poter fare un nuovo racconto della storia. Tuttavia, ha risolto così tante questioni chiave del libro e del caso, che devi solo grattarti la testa. Questo film ha scelto di concentrarsi su Charlie e la famiglia che hanno condotto al processo. Tuttavia, la famiglia assomiglia più agli extra di una pubblicità della Vecchia Marina. Charlie sembra intimidatorio come Michael Jackson, aspetta che sia grintoso, sembra intimidatorio come Janet Jackson. Dal momento che l'attore non ha occhi spaventosi, cerca di fare lo stesso sguardo provato in ogni scena. Era, oserei dire, quasi divertente. Senti, potrei rovinare questo film tutta la notte, ma non lo farò. La vera tragedia è che hanno preso un evento significativo dalla storia americana e si sono affrettati a raccontare male. Inoltre, la modifica è così grave, non possiamo vedere nessuna delle prove. Questo era orribilmente imperfetto. Guarda l'originale del 1976 o leggi il libro di Bugliosi se vuoi sapere cosa è successo e perché, oh sì, e se vuoi avere paura.
data di revisione 02/22/2020
Cicily

Sono arrivato a metà di questo film inventato e riservato prima di iniziare ad annuire. Non vedendo gli omicidi all'interno della tenuta della Tate (solo foto negative), provai poco disgusto per un crimine molto disgustoso. Non avevo bisogno di vedere ogni dettaglio cruento, ma non mostrando nulla (nemmeno il sangue imbrattato "Helter Skelter" sul muro), il pubblico non ha mai avuto il pieno effetto del massacro. I registi e gli sceneggiatori possono suscitare gore senza mostrarlo (Carpenter, Hitchcock). Ma questa luce del vero crimine non fa mai appello all'immaginazione o all'emozione del pubblico. Questo non era un ritratto accurato di ciò che realmente accadde quella notte dell'agosto 1969 in Cielo Avenue. Invece, questo è stato un film TV ovvio per tutta la settimana. Il film originale del 1976 era molto più spaventoso.
data di revisione 02/22/2020
Corabella
Madre Teresa è stata ingiustamente premiata se vogliamo prendere questa visione revisionista del massacro della Famiglia Manson al suo valore nominale. Linda Kasabian è presentata come qualcosa di simile a un bambino errante Brady che ha appena fatto alcune scelte sbagliate.

Gli attori recitavano come se fossero in un episodio di NYPD Blue o Law &; Ordine, con tutto l'atteggiamento urbano "Ho visto tutto questo prima", minando completamente l'orrore del fatto che durante il periodo in cui si sono verificati gli eventi NESSUNO aveva mai visto NULLA come questo prima (ecco perché i crimini erano così scioccante).

Lungo linee simili, l'intero aspetto del film è stato come guardare un dramma poliziotto moderno: la cinematografia non ha mai lasciato andare la granulosità blu del NYPD e le mosse vaganti della cinepresa. A parte le vecchie macchine e i pessimi capelli hippie, nulla di questo film sembrava molto "d'epoca".

L'attore che interpreta Bugliosi era particolarmente fuori posto, sembrava un incrocio demenziale tra Joe Pesci e Tony Soprano. Continuavo ad aspettarmi che si rivolgesse al giudice e dicesse "Vedi il tuo onore, c'erano questi due ragazzi ..." O guarda Charlie negli occhi e dici qualcosa del tipo "Sono un pagliaccio? Ti diverto?"

Salta questo ricorso allo sfruttamento e mantieni l'originale.
data di revisione 02/22/2020
Lenette Folkes
Quando ho saputo che doveva esserci un remake del film Helter Skelter, ero curioso ed eccitato. Ho sempre avuto un lieve fascino per la cosiddetta famiglia Manson e ho pensato al film originale di Helter Skelter, che era un film avvincente e basato sui fatti che ci ha dato un'idea non solo del lavoro disgustoso della "famiglia" contorta, negli omicidi di Sharon Tate e dei LaBianca, ma ci ha anche fornito alcune scene fantastiche in aula. Questo film è stato molto breve. Il film ci mostrava scorci di orribili omicidi, ma sembrava concentrarsi principalmente su due persone, Charles Manson e Linda Kasabian. C'erano alcune scene che coinvolgevano Roman Polanski (e l'attore che lo interpretava era fantastico, avrebbe potuto essere il gemello di Polanski), ma soprattutto il film ruotava attorno ai discorsi falsi, sconclusionati e fastidiosamente di Charles Manson. Mentre ammetto che Jeremy Davis ha dato un bel morto all'impressione del giorno moderno

psico, ho iniziato a trovare noiosi i suoi sguardi e lunghi monolouges ardenti e ha iniziato a farmi innervosire. Mentre il personaggio di Linda Kasabian non ha fatto altro che fissare con orrore tutto il tempo. La parte peggiore di tutto il film è che è stato escluso l'intero processo dell'intero film! Come può essere? Questa è stata la parte più interessante dell'intera storia. Charles si difende, le donne cantano, si radono la testa, ecc. C'era così tanto in questa storia che è stato lasciato fuori che sembrava incompleto. Questo doveva essere un remake del film originale? Non era niente del genere. E anche se non lo fosse, doveva lasciare fuori così tanto? Invece di concentrarsi così tanto sui dettagli cruenti, il film avrebbe dovuto concentrarsi maggiormente sulla prova e sui risultati del film, su come ha influenzato le famiglie e dove si trovano oggi. Questa era una perdita di tempo noiosa e senza senso, e una perdita di una grande storia.
data di revisione 02/23/2020
Hamilton Fouyer
Di tutti i processi per omicidio nella storia americana, solo il caso Charles Manson continua a suscitare fascino trentacinque anni dopo che ebbe luogo. Il film originale "Helter Skelter" è andato in onda su CBS nel 1976 e si concentrava principalmente sul processo contro Manson e le sue ragazze adolescenti zombi. È stato un film televisivo eccellente, ma non abbiamo mai avuto un'idea di come fosse la vita con Manson e i suoi giovani seguaci. Questo film ha un approccio diverso concentrandosi sullo stesso Manson, i giovani le cui vite sono state rovinate da lui, e raffigurando gli stessi omicidi, che erano piuttosto intensi per un film televisivo. Jeremy Davies ("Spanking the Monkey", "Saving Private Ryan") era profondamente spaventoso come Manson. Clea Duvall ha svolto un lavoro favoloso come Linda Kasabian, il membro della "famiglia" che ha assistito agli omicidi ma non ha partecipato. Dopo gli omicidi, abbiamo la sensazione che Kasabian sia davvero lacerato all'interno e sappia che quello che stava succedendo era molto sbagliato, mentre altri membri della famiglia ridevano e applaudivano mentre guardavano i notiziari delle brutte uccisioni in televisione. Un'altra interpretazione eccellente è stata di Whitney Dylan nei panni di Sharon Tate, l'attrice incinta che è stata violentemente massacrata dai criminali seguaci adolescenti di Manson. La scena in cui lei sta morendo sul pavimento e chiede agli assassini di provare a salvare il suo bambino è stata agghiacciante e quasi lacrimante. Abbiamo anche un'eccellente sensazione dell'atmosfera turbolenta del tempo, del 1969, e di come gli omicidi di Manson hanno portato "il decennio dell'amore" a un arresto fragoroso. Ciò che lo rende così triste e spaventoso è che ciò è realmente accaduto. Il fatto che adolescenti americani provenienti da rispettabili famiglie siano caduti in preda a un truffatore maniacale e ora trascorrano la vita in prigione è un terrificante promemoria di come i giovani possano essere così facilmente sviati dai falsi profeti che promettono il mondo e alla fine possono condurre nell'oscurità e nella tragedia, che sia il 1969 o il 2004. Questo film ti fa venire voglia di abbracciare e parlare ai tuoi figli del male, pericoloso richiamo di culti e false religioni. Tutti i bambini della famiglia Manson erano in fuga, e Charlie disse loro esattamente quello che volevano sentire e presto li fece aggrapparsi a ogni sua parola ingannevole. Manson continua ad avere un seguito tra i giovani, trentacinque anni dopo questi terribili crimini, ed è ciò che disturba davvero. Guarda il film originale del 1976 per un'esaustiva drammatizzazione del processo stesso e guarda questo remake per i dettagli degli eventi che hanno portato al processo. Molto al di sopra della media per la televisione.
data di revisione 02/23/2020
Arlo Freehling

È con emozioni contrastanti che conferisco a questo eccezionale documentario un punteggio così alto, perché non sa esattamente dove sia il confine tra la glorificazione di un pazzo omicida e il racconto oggettivo di una storia davvero orribile (e spesso lo attraversa), ma il film è così efficace nel raccontare la storia di Charles Manson e dei suoi seguaci che merita di essere visto. Prima di andare avanti, dovrei anche notare che il film prende molte libertà creative con il suo materiale originale, il che è perfettamente perfetto per me. Quello che non mi piace è quando i film sono commercializzati come basati su eventi reali o ispirati a eventi o cose vere e poi prendono un po 'di storia e fanno quello che vogliono. Questo film è così onesto che inizia con quasi un solido minuto di titoli a schermo intero che spiegano che la storia è stata immaginata, che alcuni personaggi ed eventi sono stati drammatizzati per effetto.

Detto questo, chiaramente non è una lezione di storia di ciò che Manson ha fatto, che quasi penso che avrebbe dovuto essere a causa della natura orribile dei suoi crimini (se posso essere scusato da un cliché del thriller legale che induce il bavaglio). L'unico problema che ho con il film è che, dato che tanto è stato drammatizzato, è stato realizzato quasi come un thriller immaginario piuttosto che un documentario sulla famiglia Manson. Ho visto un documentario sulla situazione di stallo a Waco che ha approfondito il coinvolgimento dell'ATF (e infiniti malviventi) che ha provocato la morte di così tante persone, e penso che qualcosa di simile sarebbe stato il modo migliore per avvicinarsi a questo film.

Le scene degli omicidi in questo film sono estremamente difficili da guardare perché sai che sono realmente successe. Se non altro, è stata prestata grande attenzione a garantire che gli omicidi fossero il più vicino possibile alla vita reale. Molte delle vittime erano persino nella stessa posizione e posizione all'interno e intorno alle loro case come erano realmente quando sono state trovate. E questo è ciò che mi ha fatto non piacere il livello di glorificazione nel film. Charles Manson è così profondamente folle e gli omicidi commessi dai suoi seguaci, non importa quanto fossero stati sottoposti a lavaggio del cervello, erano così atroci e così disgustosi che mi ha fatto desiderare di averlo gettato in prigione e vietato a tutti i giornalisti di parlare con lui o con chiunque conoscesse qualsiasi cosa su di lui.

La sua punizione avrebbe dovuto essere la scomparsa.

D'altra parte, immagino di dover ammettere di essere affascinato da storie come la sua, motivo per cui guardo documentari sulla situazione di stallo a Waco e film su Ed Gein o John Wayne Gacy. Ma mi piace pensare che li guardo quasi come estesi clip di notizie (nonostante sia fittizio in qualunque misura, in questo caso), e che posso guardare qualcosa di simile e mantenere un livello di disgusto per ciò che è realmente accaduto. Vedo una linea di demarcazione, ad esempio, tra essere impressionato da un assassino immaginario come Hannibal Lecter e un assassino non fittizio (che abbia ucciso qualcuno con le proprie mani o meno) come Charles Manson. Mi ha fatto riflettere due volte su cosa dovrei davvero pensare al fatto che possiedo 22 CD di Marilyn Manson (vedi la mia riga di riepilogo).

Un'altra cosa che ho trovato interessante è che tutto ciò è avvenuto nel Topanga Canyon, vicino a dove vivo. In effetti, dopo aver finito di scrivere questa recensione, vado sullo stesso giro in bici che faccio due o tre volte a settimana. Vado a ovest su Venice Blvd. a Sepulveda, quindi dirigersi a nord sul passo Sepulveda fino a Ventura Blvd. Vado a sinistra su Ventura, attraverso Woodland Hills fino alla strada del Topanga Canyon, quindi lo seguo fino alla costa, che mi porta direttamente attraverso il centro della città dove viveva la famiglia Manson. Ci sono passato probabilmente cento volte e non ho mai saputo dove fosse successo tutto questo. Spaventoso.

Jeremy Davies offre una performance spettacolare nel film, e mi piace che la maggior parte si concentri su di lui e sui suoi seguaci e su come ha comunicato con loro per farli credere che fosse il loro salvatore personale quando in realtà era l'esatto contrario, e viene dedicato relativamente poco tempo a mostrare gli omicidi (il che è positivo perché se fosse stato il contrario nel film sarebbe stato letteralmente inattaccabile). Questo caso è uno studio da manuale per psicologi sulle giovani menti impressionabili dei giovani perduti.

Un altro elemento di cui il film non si preoccupa molto è il processo stesso, anche se non vedo alcun problema perché non è un dramma in aula, è un thriller televisivo su un leader di culto omicida. Il film dura già da più di due ore, non abbiamo bisogno di un'altra ora per mostrare le condanne di molte persone che già sappiamo essere state condannate. Il film è più preoccupato di quali eventi hanno portato al loro arresto e procedimento giudiziario, e in tal senso lo fa molto bene. Drammatizzato per effetto, ma il cuore del significato di tutto questo è ancora lì.
data di revisione 02/23/2020
Cuyler
Helter Skelter 2004 riportò davvero tutti quegli eventi dell'agosto 1969. La nuova versione aggiornata non fece alcun tentativo di superare il film televisivo del 1976. Invece, mostrò davvero di più della persona malvagia di Charlie Manson e di come manipolasse i membri della sua "famiglia" per fare le sue cattive offerte.

Jeremy Davis è stato eccellente come Manson. Aveva delle scarpe grandi da riempire durante le esibizioni di Steve Railsback nel 1976. Le esibizioni di Alison Smith, Catherine Wadkins e Margerite Moreau mi hanno fatto davvero rizzare i capelli. Le immagini di questo film sono state ben mostrate, fino alle immagini "negative" invertite quando sono state fatte le uccisioni. Chi ha bisogno di vedere il sangue e il sangue attuali come c'è in gran parte di quella rappresentazione distaccata della violenza.

Dovevi vivere nell'era per capire davvero l'impatto di questi crimini disgustosi. La versione del telefilm del 1976 era solo sette anni dopo il fatto ed era spaventoso guardarla allora. Questa nuova versione era anche spaventosa poiché mostrava come un individuo malvagio potesse avere così tanta influenza su certe persone.

Possa Charlie Manson non uscire mai di prigione. In tal caso, potrebbe farlo di nuovo.
data di revisione 02/24/2020
Greta Ewton

Se sei davvero abbastanza interessato all'intera faccenda di Manson

dedicare 7 ore ad esso, probabilmente sarebbe meglio vederlo insieme

con l'originale del 1976, perché i due completano in modo affascinante

l'un l'altro come yin e yang, o due pezzi di un puzzle.

Inoltre, nonostante la cronologia del loro rilascio, lo farebbe

probabilmente sarebbe meglio vedere prima la versione 2004, poi quella del 1976

versione. La versione del 1976 inizia con gli omicidi già presenti

si è verificato, mentre la versione del 2004 si concentra principalmente sugli eventi

portando agli omicidi e quasi per nulla sugli aspetti legali. esso

potrebbe essere riassunto: versione del 1976, principalmente investigativa e legale

lavoro, versione 2004, principalmente uno studio psicologico.

La versione del 2004 riesce abbastanza bene a mostrare come Manson

aveva il potere che aveva. Nulla di ciò che dice Manson

molto senso; mostra ciò che si restringe chiama tangenzialità, cioè il

incapacità di concentrarsi su un punto. Mentre questo porta la maggior parte delle persone ad evitare

Manson nel mondo esterno, nell'ambiente di clausura di

Comune di Manson, costringe l'ascoltatore ad ascoltare ancora di più

a stretto contatto. Nella prestazione avvincente di Jeremy Davies, sembra Manson

quasi oracolare; la stessa oscurità di ciò che stava dicendo può

fagli sembrare, ai giovani ingenui con cui circondava

se stesso, profondo. È facile vedere come l'hanno trovato ipnotico.

Davies fa sembrare Manson più spaventoso che mai.
data di revisione 02/24/2020
Mord

Mi è piaciuta sicuramente questa nuova, terribile, nuova versione degli imperfetti omicidi Manson di Bugliosi. Suppongo che il tragico difetto della produzione sia che Warner Bros. era determinato a sfruttare l'impressionante imitazione di Charles Manson di Jeremy Davies, ma non è disposto a dedicargli molto tempo. È difficile dire chi potrebbe rispettare questa versione degli eventi orribili che hanno messo fine all'ippiedom. Spremuto infelicemente in poco più di due ore, coloro che hanno familiarità con il caso sogghigneranno per la spietata redazione e la condensazione dei fatti e degli eventi che circondano gli omicidi. Incredibilmente, il film si interrompe bruscamente prima del processo, riassunto in fretta nel testo appena prima dei titoli di coda, addirittura inizia! Quelli che sono solo passivamente familiari o non familiari con Manson saranno semplicemente lasciati fuori dal freddo dalla narrazione completamente incoerente e frammentata. Fortunatamente, è carico di valore di campo, e ci sono occasionali barlumi di quanto sarebbe potuta essere questa versione se avessero gonfiato la stupidità solo qualche altra tacca. Nel DVD, ad esempio, c'è una scena in cui Susan Atkins irrompe in un torrido ballo go-go in prigione e vorresti che scoppiasse anche la canzone, in modo che l'intera produzione andasse dove ovviamente voleva andare. Un altro aspetto ridicolo è il costante indebolimento delle esibizioni delle varie attrici da parte delle loro ridicole parrucche. Sfortunatamente, questa produzione non è all'altezza della promessa intrinseca del materiale originale, sia come vero crimine, sia come commedia di cattivo gusto, quindi non posso dargli quattro stelle. Tuttavia, è abbastanza sbagliato da essere divertente, anche se tutto quello che potevo pensare mentre lo guardavo era quanto sarebbe stato meglio se John Waters lo avesse diretto.
data di revisione 02/24/2020
Byrann Bevil
Un inizio forte: la canzone pulsante "Helter Skelter" (di una band che non è i Beatles) su un montaggio di immagini degli anni '1960, e poi un rapido deposito nella casa dell'insegnante di musica Gary Hinman dove siamo testimoni del suo brutale assassinio senza senso dei membri della famiglia Bobby Beausoleil e Susan "Sadie" Atkins. Lo stesso Charlie si presenta in pochissimo tempo brandendo la spada che toglie un pezzo di orecchio di Gary. Per un vero appassionato di criminalità questo è l'oro, riuscire a vedere una rievocazione di ciò che non si era mai visto prima. Quindi il film diventa "The Linda Kasabian Story". Incontriamo Linda mentre viene presentata, giovane figlia in armi, alla Famiglia e alla loro casa, un vecchio ranch di film spettinato, del membro della Famiglia Gypsy. Da quel momento in poi è come se vedessimo la storia solo attraverso i suoi occhi; Clea Duvall, impressionante come Linda, si trova in quasi tutti i frame d'ora in poi. Cercando di sfidare il confronto con l'originale, questo ultimo adattamento del libro "Helter Skelter" perseguendo l'avvocato trasformato in autore Vincent Bugliosi, invita proprio questo. Confronto. Fa di tutto per essere la versione anti-1974 mostrandoci molti degli episodi che non siamo riusciti a vedere nel primo (Bobby viene fermato dalla polizia per guidare un'auto rubata, il possibile incontro di Sharon Tate con una violazione Manson giorni prima dell'omicidio) e omette la maggior parte di ciò che presume abbiamo visto prima. Non c'è nessuna delle grandi opere investigative di Bugliosi. Bruno Kirby (erroneamente Bugliosi) non si fa nemmeno vedere fino a quasi due ore nel film di tre ore. A quel punto il film si precipita a finire tutto. Come Manson, Jeremy Davies, è adeguato. Ha studiato i manierismi di Charlie, questo è certo, ma la mancanza di una reale somiglianza fisica ha reso difficile la rappresentazione di un ritratto. Il brusio era che avremmo imparato di più su Manson in questo giro; noi no. Parlando di somiglianze, a parte Clea Duvall (e la sua parrucca è miserabile) con la persona che interpreta, qui non c'è nessuno da trovare. Molte ragazze della famiglia erano rosse. In particolare Squeaky Fromme, che in seguito tentò di assassinare il presidente Ford. Aveva i capelli color rame e le lentiggini. Eppure qui è interpretata da Mary Lynn Rajskub (di "24"), bionda e complice. E Kitty Lutesinger aveva una bella criniera di capelli ramati, ma il reparto trucco ha scelto di regalare all'attrice che interpreta la sua (Cheselka Leigh) una parrucca bionda spregevole e spregevole (in questo giorno di trattamenti chimici ed estensioni dei capelli perché le parrucche economiche ed evidenti? ). Probabilmente sarebbe stato molto meglio se fosse stato più lungo, forse distribuito su due notti. Un grande disservizio è stato fatto alla storia facendola girare alla massima velocità e poi toccando il fondo nell'atto finale.

Lascia una valutazione per Helter Skelter